Cinque per mille, Tuglie tra gli ultimi a beneficiarne

by -
0 443

Tuglie. Da quando è possibile devolvere una parte della propria dichiarazione dei redditi al cinque per mille, associazioni, fondazioni e tanti altri gruppi si sono messi in coda e hanno iniziato a chiedere sostegno ai cittadini. Tra questi anche gli Enti comunali, che però non hanno raccolto simpatia da parte degli italiani.

I cittadini dello Stivale, infatti, hanno dimostrato che preferiscono aiutare associazioni o altri enti e non i Comuni. I dati risalgono alle dichiarazioni del 2009 ed ora sono stati resi pubblici il numero dei contribuenti e l’importo ottenuto dagli Enti. E parte subito il confronto per vedere chi è entrato nelle grazie dei cittadini e chi no.

In questa strana classifica Tuglie non brilla certo. Solo nove cittadini hanno messo una crocetta a favore del Comune.

In riferimento ai dati diffusi, sono in tutto 5015 i salentini che nella dichiarazione dei redditi hanno scelto di devolvere il cinque per mille in favore del proprio Comune. Per una cifra complessiva che si aggira intorno ai 115mila euro. Così, si sa che a Taviano hanno investito sul proprio territorio 106 persone raccogliendo la cifra di 2.185,80; a Racale 162 persone hanno raggiunto la cifra di 2.047,06 euro. A Casarano soltanto 38 cittadini hanno pensato al luogo di residenza, la cifra raggiunta è 1.151,32; Sannicola è stata pensata da 26 contribunti per un totale di 984 euro.  Continuando nell’elenco dei contribuenti si nota che a Taurisano i primi sono 41 per 807,27 euro; a Gallipoli 36 per 713,03; ad Alezio 36 per 656,49; ad Alliste 49 per 645,08; a Parabita 37 per 627,32; a Melissano 23 per 391,25; a Matino 19 per 299,18 e per finire a Tuglie dove solo 9 persone hanno contribuito, facendo guadagnare all’Ente la cifra di 159,01 euro.

In Italia, complessivamente i contribuenti sono stati oltre 12 milioni per un totale di 420 milioni di euro.

Gli introiti raggiunti in questo modo servirebbero ai Comuni per sostenere le già magre risorse da spendere per i servizi sociali o in altri comparti più deboli. Gli esperti però dicono che le scelte degli italiani raddoppieranno, perchè sta crescendo la sensazione di sentirsi ancora più coinvolti e partecipi nella vita del proprio paese. Si vedrà.

Cinque per mille, Tuglie tra gli ultimi  a beneficiarne

SIMILAR ARTICLES

Commenta la notizia!