Cerimonia di intitolazione dello stadio comunale all’ingegnere Luigi Perrotta, indimenticato presidente

Lo striscione con cui gli Ultras Taurisano ricordano Luigi Perrotta

TAURISANO. Si è svolta venerdì 1 agosto la cerimonia di intitolazione dello stadio comunale a Luigi Perrotta, per anni dirigente e presidente dell’Asd Taurisano calcio, prematuramente scomparso nel 2009. L’iter dell’intitolazione era stato avviato dopo  una proposta specifica di un foltissimo gruppo di cittadini taurisanesi, della quale l’Amministrazione comunale aveva preso atto, adottando gli atti amministrativi conseguenti e ottenendo poi il nulla osta definitivo da parte della Prefettura di Lecce.

Quella del 1 agosto è stata una serata intensa ed emozionante, coordinata da Franco De Tommaso. Oltre alle autorità, hanno partecipato tantissimi ex tra dirigenti, calciatori ed allenatori del Toro dell’era Perrotta, ossia del periodo in cui il calcio taurisanese ha raggiunto traguardi storici: uno per tutti la finalissima della Coppa Italia nazionale e la conseguente serie D. La moglie Giovanna e le figlie Simona, Federica e Chiara, i genitori Giovanni e Antonia, hanno seguito con commozione l’intera serata e hanno voluto ringraziare l’Amministrazione e i tifosi organizzati donando loro una targa ricordo.

La folta presenza dei tifosi granata ha poi ridestato nei presenti il calore e la passione che hanno caratterizzato per anni gli spalti dello stadio che oggi porta il nome di Luigi Perrotta, così come era giusto che fosse. Nel corso della cerimonia sono intervenuti il sindaco Lucio Di Secli e il vice Claudio Scordella. Per i tifosi ha preso parola Mirko Damiano mentre mister Beppe Palumbo ha ricordato l’amico-presidente Perrotta. In rappresentanza della Lega nazionale dilettanti è intervenuto il vice presidente regionale Otello Sariconi;  il presidente della Figc Puglia, Vito Tisci, si è congratulato con l’Amministrazione comunale per la scelta di intitolare lo stadio a Perrotta.

Commenta la notizia!