NeoFilanto Casarano: bilancio positivo ma poteva andare meglio

di -
0 427

La NeoFilanto vista “dal basso”

Casarano. Si chiude con una vittoria la stagione regolare della NeoFilanto Casarano, che tra le mura amiche del “Palatensostatico” si impone con un secco 3-0 sul Galatina.

È una vittoria dal gusto amaro, però. Gli uomini di Licchelli, infatti, si vedono superare al fotofinish da Alessano e Martina nella corsa ai play-off. I rossazzurri si devono accontentare della quarta posizione in classifica a quota 58 punti, ad una sola lunghezza dall’ultimo posto disponibile per gli spareggi finali.

Determinante, in questo senso, è stata la sconfitta del Casarano proprio con il Martina (3-1), che ha permesso ai tarantini di compiere l’allungo finale. Vista la caratura della rosa della NeoFilanto, rimane il rammarico di non aver centrato l’obiettivo iniziale, sicuramente alla portata dei casaranesi. La delusione, però, non impedisce di fare un’analisi attenta di questa stagione, che rimane comunque positiva e dai tanti risvolti esaltanti.

Alla presidente Ratta e a tutto il suo staff va il grande merito di aver creato tanto interesse e una viva passione per il volley, in una cittadina troppo spesso concentrata, quasi morbosamente, sul calcio. Inoltre, grazie al preziosissimo aiuto di Carlo Carbone – già tecnico in seconda della NeoFilanto – e di Manuela Montinari, da quest’anno si è registrata una crescita esponenziale del vivaio casaranese, ormai vero fulcro della grande famiglia della New Sportland Casarano.

Le basi per un grande futuro sono state gettate, ora non resta che raccoglierne i frutti. A partire già dalla prossima stagione.

Lucio Protopapa

Commenta la notizia!