Home Authors Posts by Redazione

Redazione

7811 POSTS 0 COMMENTS

Cesare Dell'Anna

Cesare Dell’Anna

CASTRIGNANO LEUCA. Le produzioni artigianali e le imprese che animano l’estremo lembo meridionale della Puglia saranno al centro di “Fare Mediterraneo”, vetrina espositiva e contenitore di eventi in programma dal 2 al 4 giugno sul lungomare di Leuca. Organizzato dal Cestis (Centro studi turismo e innovazione Salento), in collaborazione con Confartigianato Imprese Lecce, Assocom Leuca e Comune di Castrignano del Capo, l’evento vedrà partecipare quasi 100 aziende d’eccellenza attive nei settori agroalimentare, vitivinicolo, artistico, tessile, della bioedilizia, del digitale e dei servizi, che si faranno conoscere nell’area espositiva loro dedicata.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

roberto falconieri sindaco melissanoMELISSANO. Sotto sequestro beni e denari per un milione 568.244 euro. Lo ha deciso la Corte dei conti di Bari e riguarda gli amministratori comunali e due dipendenti del periodo 2010-13. A far scattare la misura “conservativa a tutela del credito erariale” è scattata le “evidenti ed accertate responsabilità ascrivibili al comportamento posto in essere dall’Amministrazione comunale” relativo allo sforamento del patto di stabilità in quegli anni. I governanti comunali avrebbero omesso di adottare “autoriduzioni di spesa” e osservare precisi divieti rimasti invece sulla carta. Tale comportamento avrebbe provocato danni all’Erario e da qui il provvedimento che mette sotto chiave in questa fase gli averi del Sindaco del periodo indicato, Roberto Falconieri, quattro assessori, quattro consiglieri, il segretario comunale e il responsabile dei Servizi amministrativi del Comune.

TAVIANO. Arresti domiciliari, lo scorso venerdì sera a Taviano, per il 26enne albanese Samir Sejdini e per il 25enne Luca Di Battista. A notare il comportamento sospetto dei due, a bordo di una Lancia Thema di colore nero, è stata una pattuglia del Nucleo radiomobile della Compagnia carabinieri di Casarano. Per cercare di sfuggire ai militari, l’auto dei due ha rapidamente fatto ingresso in un’area di servizio sulla via per Gallipoli. L’intuito e la rapidità dei carabinieri ha però consentito di notare che il conducente albanese cedeva un involucro contenente cinque dosi di cocaina per un peso complessivo di circa tre grammi. L’immediata perquisizione personale ha poi consentito di recuperare nella disponibilità del Sejdini 1.065 euro in banconote di vario taglio. La perquisizione domiciliare ha poi permesso di sequestrare vario materiale plastico pretagliato per il confezionamento delle dosi. L’arresto è avvenuto con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

La-Reggia-GalatoneGALATONE. “Un mare d’amare” è la manifestazione organizzata domenica 28 maggio, dalle 10 alle 13, dall’associazione culturale “Rifugio Uruz” per la pulizia del tratto di costa denominato “La Reggia” a Galatone. I volontari, in collaborazione con scuole di sub professionisti, saranno impegnati nel recupero dei rifiuti gettati non solo sulla scogliera ma anche nei fondali marini immediatamente adiacenti.«È davvero un piacere per noi dare un contributo alla comunità rendendo pulito l’unico tratto di costa che ci appartiene e vorrei ringraziare non solo i nostri associati – afferma il neo presidente Matteo Vaglio – ma anche tutti i cittadini volontari e le attività commerciali di Galatone che da tre anni danno il loro importante contributo per la buona riuscita della manifestazione. Allo stesso modo non posso non ringraziare le squadre di sub professionisti, che attraverso la loro passione ed amore per il mare, riportano in superficie tutti quei rifiuti abbandonati nell’acque marine dall’inciviltà umana». L’iniziativa ha ricevuto il patrocinio gratuito del Comune di Galatone e si avvale della presenza dell’autoambulanza con relativi volontari della Protezione civile di Galatone, personale medico specializzato e di uno scarrabile, portato sul luogo dalla ditta Cave Marra, per depositare i rifiuti raccolti.

 

frantoio-macinaIN EVIDENZA. Con la loro azienda di famiglia, i fratelli Primiceri di Casarano hanno da tempo anticipato quella che ormai rischia di diventare una via obbligata. «Già da anni non facciamo più produzione conto terzi pur mantenendo il tratto distintivo dell’“artigianalità industriale” che da sempre ci caratterizza», afferma Rocco Primiceri, responsabile del settore trasformazione, che insieme a Fernando (commerciale) e Cosimo (produzione) ha rilanciato l’eredità raccolta dal padre Marco, riuscendo a fare della “Primoljo” una delle aziende leader nel settore a forte vocazione internazionale.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

PARABITA. “Riavvia il sistema” è lo slogan scelto dai giovani dell’associazione “Barrio” per accompagnare, a Parabita, gli eventi legati alla festa patronale. «Una metafora informatica per rispondere con l’arte, in tutte le sue forme, ad un contesto travagliato ed incentro», fanno sapere i promotori impegnati nella tre giorni dedicata alla madonna della Coltura, dal 28 al 30 maggio. “meno sfarzo e più cultura”, dunque, “per ripartire da capo, dall’essenzialità, dalla semplicità e dalle radici”. Anche per questo è il colore bianco a caratterizzare i diversi eventi e le varie installazioni, ad iniziare dal maestoso albero d’ulivo intrecciato da oltre 6000 luci che guarderà verso il castello angioino di piazza Umberto I. Niente luminarie classiche e cassarmonica, dunque, ma a trasformare il cuore di Parabita in un salotto creativo ci penseranno bobine e bancali di legno riciclato, decorazioni luminose, riflessioni fotografiche e installazioni che utilizzano materiale di scarto e di recupero. Il castello, ad esempio, simbolo per eccellenza della storia parabitana, sarà accarezzato da un fascio di luci per valorizzarne il pregio architettonico mentre il centro storico sarà un laboratorio artistico dove troveranno casa musicisti, ballerini, pittori, artisti di strada, artigiani. “Another tweet in the wall”, una sorta di storytelling urbano in chiocciole, hashtag e 140 caratteri, sarà un modo per esprimere alla comunità sentimenti e stati d’animo. Creatività dal basso, dunque, e a costo (quasi) zero. La musica, domenica 28 maggio, sarà affidata al concerto per quadri de “Il Pianoforte che dipinge” di Francesco Mancarella e alle sonorità di Ombrass, Giorgio Tuma, Twogether, Togno. Lunedì 29, invece, Brasi e Gli Amici simpaticoni del ’60. Tra le performance, danza contemporanea e free style con Victory Dance, magia e bolle di sapone giganti con Simone Melissano, giocoleria e tessuti aerei della scuola di circo Stranivari, gli scacchi umani giganti di Future Light. In piazza Immacolata, anche un’area market d’artigianato creativo eco-friendly e degustazioni food & wine. Capitolo importante quello dell’arte. In scena le personali di Gloria De Salve, Eleonora Anna Bove, Luigi Quarta, Sebastiano e Nico Pedaci, associazione Photosintesi, Stefania Padovano, Alessandra Giaffreda, Aut Fotografia, Meshi, Ddm Informatica, Enzo Fasano, Cosimo Primiceri, Gustavo. Il concorso fotografico #clickbarrio, poi, premierà lo scatto più bello della festa con la stampa di mille cartoline da distribuite in tutto il Salento. Il cartellone eventi  si svolgerà domenica 28 e lunedì 29 maggio a partire dalle 20.

 

GUAGNANO. Tutti giovanissimi i componenti della banda sgominata ieri a Guagnano dai carabinieri della locale Stazione. I militari da tempo tenevano sotto controllo un casolare abbandonato in via Petrarca e, dopo un appostamento operato nottetempo, sono intervenuti per eseguire una perquisizione. Oltre ad un ingente quantitativo di droga, i carabinieri hanno trovato anche un caricatore con due colpi calibro 9 ed anche 15 colpi calibro 22. I quattro giovani, subito fermati prima di riuscire a dileguarsi o a occultare i corpi di reato, non hanno fornito valide giustificazioni sulla loro presenza nel casolare e sulla disponibilità dei colpi d’arma da fuoco e del chilo e mezzo di marjiuana, dei circa 100 grammi di hashish e dei 10 di cocaina. Agli arresti domiciliari per  detenzione ai fini di spaccio e detenzione illegale di armi a fuoco sono finiti Simone Rizzo, 21anni, arrestato già il 5 maggio sempre per spaccio, Salvatore Muci, 22, Simone Malerba, 21, Simone Leone, 23.

Rino Giuri

Rino Giuri

NARDÒ. Si dimette il coordinatore del Pd, Rino Giuri. Già consigliere e capogruppo del Pci e poi del Pds, Giuri ha ricoperto quella carica dal marzo del 2014. Problemi di salute, la motivazione che questa volta non sembrerebbe però tanto vaga quanto diplomatica. Certo è che le recenti vicende che hanno preceduto e seguito le primarie del partito democratico del 30 aprile devono aver inciso a favore di una decisione cui Giuri pensava da un po’ di tempo, almeno dal dicembre scorso. “Ma quella è stata solo la goccia che ha fatto traboccare il vaso”, dice il dimissionario, che pensa ai rapporti sempre più tesi e ingestibili con Michele Emiliano e Loredana Capone, presidente e assessore regionali, che lui – anche quando pochi ci credevano – aveva indicato come segreti supporters di Giuseppe Mellone candidato a Sindaco. “Come non mi hanno inteso quando ho segnalato gli spostamenti, a fine aprile delle comunali, quando segnalavo gli spostamenti prima di Fi e della lista di Oronzo Capoti (Fitto) verso Mellone e poi, per il ballottaggio, di tutte le liste fittiane e pro Vaglio verso Mellone”, sottolinea Giuri. Che  non appare amareggiato, semmai fisicamente provato “perché – dice- quando uno sente le responsabilità avverte anche il peso crescente delle stesse davanti ad un coacervo sempre più evidente di interessi e di personaggi che disistimo da tempo e che oggi fanno parte di un comitato d’affari nel senso più spinto del termine”. E adesso? “Non rinnoverò la tessera, dopo la sterzata a destra di Renzi – conclude – ma resto a disposizione di quei giovani che vorranno utilizzare la mia esperienza”.

Acquedotto PuglieseLEZIO“Acqua pubblica, acqua pulita!” è il tema del dibattito in programma sabato 27 maggio, alle ore 18.30, presso l’auditorium del liceo “GiannellI” ad Alezio. L’incontro, patrocinato dal Comune di Alezio, è organizzato dal comitato aletino della “Rete dei comitati per i beni comuni”. In vista del 31 dicembre 2018, quando scadrà la concessione del servizio idrico integrato alla società Acquedotto pugliese, i promotori chiedono che lo stesso servizio continui a restare pubblico “eliminando ogni mira di profitto” ricordando l’esito “plebiscitario” del referendum del 2011. Previsti gli interventi di Federico Cuscito di Acqua Bene comune di Bari,  Felice Santarcangelo dei Comitati dalla Basilicata, Prisco Piscitelli, medico epidemiologo Giovanni De Filippis, direttore del dipartimento di prevenzione della Asl Lecce, Mario Pendinelli e Cristian Casili, consiglieri regionali, Luigi Russo, presidente del Csv Salento e di Eurispes Puglia, Marta Innocente di Acqua bene comune – Beni comuni di Alezio e del sindaco Vincenzo Romano.

by -
0 200

Pag volley TavianoTAVIANO. La Pag volley Taviano centra l’obiettivo della finale play off per il salto in A2 (sabato 27 maggio gara 1 alle 18.30 a Catania) ma non cancella le immagini di quanto accaduto lo scorso mercoledì in gara 3 al Pala Ingrosso, nella sfida contro l’Ottaviano. In una nota ufficiale, la società tavianese porge le scuse alla società ospite e condanna “seccamente” l’aggressione subita da un giocatore avversario “riconducibile solo ed esclusivamente ad uno sparuto gruppo di facinorosi che nulla hanno a che fare con la Pag volley Taviano, con i suoi atleti ma soprattutto con lo straordinario pubblico giallorosso e con il modo di vivere la pallavolo in città”. La società dopo aver rivolto un plauso al pubblico che ha gremito il palazzetto, ricorda come la storia della pallavolo locale sia fatta di “successi, promozioni e indimenticabili gesti di sportività, dentro e fuori dal terreno di gioco”. Proprio per questo “stona” l’episodio dell’aggressione ai danni dell’atleta dell’Ottaviano al quale vengono rivolti i migliori auguri di pronta guarigione e di un celere recupero. Sull’episodio interviene anche l’ex presidente (e attuale collaboratore) Donato Bruno il quale esprime “dispiacere e disappunto per quanto successo e fine gara” e, nell’augurarsi una ricomposizione dei rapporti tra le due società, si augura di poter invitare la stessa squadra campana a prendere parte al quadrangolare di settembre “Città dei fiori”. «Da sempre Taviano si è contraddistinta in campo nazionale per la sua precisione, correttezza ed ospitalità prima ancora che per i risultati sportivi. Chi passa dagli insulti alle mani alla fine ha sempre inevitabilmente torto. Senza e senza ma».

 

Anselmo BrigantiGALLIPOLIArresti domiciliari per il 39enne Anselmo Briganti, di Gallipoli, bloccato dai carabinieri con tre grammi e mezzo di cocaina. I militari sono entrati in azione la scorsa notte, intorno alle 22, notando l’uomo (con precedenti specifici) entrare in un garage non di proprietà (ma comunque nella sua disponibilità) per uscirvi, dopo alcuni minuti, con in mano un pacchetto sospetto. In seguito al fermo operato dai carabinieri dell’Aliquota operativa della Compagnia di Gallipoli, la perquisizione personale ha poi portato al rinvenimento di tre pacchetti per un peso complessivo di circa tre grammi e mezzo di cocaina, unitamente ad un bilancino di precisione, forbici ed un coltello per il taglio della sostanza con alcune buste in plastica e nastro isolante per il relativo confezionamento. L’uomo, colto in flagranza di reato, è stato condotto agli arresti domiciliari presso la sua abitazione con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.  

CASARANO. Confronto pubblico tra candidati sindaco a Casarano, venerdì 26 maggio alle ore 19 presso l’auditorium comunale. L’iniziativa è di Cittadinanzattiva – Tribunale per i diritti del malato con il coinvolgimento delle associazioni Libera, Aido, Photosintesi e Anteas servizi.  Introduce la serata Anna Maria De Filippi, coordinatrice provinciale del Tribunale per i diritti del malato. Moderatore del dibattito è l’avvocato Giovanni Bellisario. Tra gli interventi programmati quelli di Francesco Capezza (Libera), Luca Sabato (Aido), Donato Giorgino (Photosintesi) e Luciano Toma (Anteas).

GALLIPOLI. I ragazzi della Media “Santa Chiara” e delle Elementari di via Milano e piazza Carducci, scuole componenti il Polo 2, hanno dato vita questa mattina ad una intensa iniziativa dedicata all’educazione alla legalità. Sotto la guida del dirigente Antonio Maglio e dei docenti, la scuola ha dato vita al momento finale di un progetto curato dalla compagnia teatrale gallipolina “Zeromeccanico”. Con una colonna sonora che ha spaziato da “The Whall” ai “Cento passi”, attraverso “Il cielo è sempre più blù″ e l’immancabile “Occidentalis Karma”, i ragazzi hanno presentato con delle pettorine alcuni degli articoli della Costituzione, una rivendicazione colorata dei loro diritti ed hanno ricordato i giornalisti vittime della mafia fino alla politica Renata Fonte, la salentina che si era strenuamente opposta a saccheggi del territorio nella sua Nardò.

by -
0 212

tricase e deiezioni canineTRICASE. Quando altro non ti resta, buttala in ironia. Ecco come si è regolato questo residente di Tricase, evidentemente scoraggiato da inviti all’educazione civile rivolto ai proprietari di cani portati a spasso senza bustina e raccoglitore al seguito. “Salta la merda”, con ovvio riferimento alle deiezioni canine lasciate sui marciapiedi, viene elevato così a sport di massa. E chissà che chi deve (finalmente) intendere, questa volta intenda.

Alfredo Cacciapaglia

Alfredo Cacciapaglia

PARABITA. Si deciderà il 28 febbraio prossimo la vertenza davanti alla Giustizia amministrativa in merito allo scioglimento del Consiglio comunale di Parabita per infiltrazioni criminali di stampo mafioso. Lo ha deciso il Tribunale amministrativo regionale (Tar) del Lazio, cui si era rivolto l’ex Sindaco Alfredo Cacciapaglia assistito dall’avvocato Pietro Quinto. Il “tutti a casa” per i gravi motivi citati era suonato il 17 febbraio scorso. Nell’udienza del 24 maggio i giudici del Tar Lazio hanno ordinato il deposito, entro 90 giorni, di due importanti documenti citati a lungo nel decreto di scioglimento del ministero dell’Interno: la relazione della Commissione ispettiva del 28 novembre 2016 e il parere del Comitato provinciale ordine e sicurezza datato 21 ottobre dello stesso anno. I giudici vogliono copie senza gli “omissis” apposti nei due documenti per motivi di riservatezza. Questo il commento delL’avvocato di Cacciapaglia: “Trattasi di documenti che nella sostanza sono conosciuti dai ricorrenti e che sono stati ampiamente censurati nel ricorso introduttivo. Dall’esibizione in forma integrale di tali atti non dovrebbero, quindi, emergere novità sostanziali sull’oggetto del contenzioso e sulle contestazioni formulate nei confronti dell’Amministrazione Cacciapaglia”.

castrignano leuca comuneCASTRIGNANO LEUCA. Pari opportunità sul lavoro nelle pubbliche amministrazioni tra donne e uomini. È quanto prevede il Piano triennale di azioni positive che ogni amministrazione pubblica è tenuta a predisporre secondo quanto previsto dall’articolo 48 del Decreto legislativo numero 198 del 2006 (Codice delle pari opportunità tra uomo e donna). Il Piano individua misure specifiche per eliminare in un determinato contesto le forme di discriminazione eventualmente rilevate. Gli obiettivi sono quelli di garantire pari opportunità nell’accesso al lavoro, nella progressione di carriera, nella vita lavorativa, nella formazione professionale e nei casi di mobilità, di promuovere il benessere organizzativo e una migliore organizzazione del lavoro che favorisca l’equilibrio tra tempi di lavoro e vita privata, promuovere all’interno dell’amministrazione la cultura di genere e il rispetto del principio di non discriminazione.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

Giuseppe Verardi

Giuseppe Verardi

NARDÒ. Barriere architettoniche, viabilità, arredo urbano: sant’Isidoro punta a risolvere i problemi annosi con cui ogni anno in estate fanno i conti residenti, commercianti e turisti. Il parcheggio gratuito per trecento auto individuato su un’area di proprietà comunale è uno dei tasselli che contribuiranno a cambiare il volto della marina neretina: «La zona è adiacente a via Giusti ed intercetterà il flusso veicolare – spiega il consigliere delegato alla pesca e alla valorizzazione delle risorse del mare, Giuseppe Verardi (foto) – prima che questo congestioni la litoranea e il centro abitato».

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

 

GALLIPOLI. La situazione pesante si tocca con mano, parlando con operatori sociali, istituzionali e non. Quel 35% di rischio abbandono scolastico che “Piazzasalento” ha pubblicato sul numero scorso (la zona di Casarano è al 18%, quella di Nardò all’8,7) ci sta tutto. E resiste, nonostante gli sforzi e i tentativi reiterati che non mancano. Non è sorpresa del dato l’assessore Silvia Coronese, da un anno su questo problrma e – cosa non scontata – non ancora rassegnata. «No, rassegnata no. Stiamo mettendo insieme progetti con l’Ambito sociale, le scuole, associazioni anche di altri paesi – risponde – ma della battaglia per una situazione almeno fino al diploma manca un pezzo importante: le famiglie».

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

Farfalle casaranoCASARANO“Farfalle” è il titolo della rappresentazione teatrale in programma questa sera, giovedì 25 maggio, alle ore 19, presso l’auditorium comunale di via Parente. Lo spettacolo, scritto e diretto da Ilaria Cangialosi, rientra nell’ambito del programma antiviolenza “Margherita Hack” finanziato dalla Regione Puglia per l’Ambito territoriale sociale di Casarano e affidato alla gestione della Comunità S. Francesco. “Farfalle” è ispirato dalla storia delle quattro sorelle Mirabal, negli anni ’50 impegnate contro la dittatura di Trujillo nella Repubblica Dominicana (tre di esse vennero assassinate a causa della loro dissidenza). Nel 1999, l’Assemblea generale delle Nazioni Unite, in loro memoria, dichiarò il 25 novembre Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. Sul palco Sara Bevilacqua, Arianna Gambaccini, Angela Iurili e Ilaria Cangialosi.

MATINO. È finito agli arresti domiciliari il 28enne di Matino Roberto Giorgio Sergi accusato di spaccio di sostanze stupefacenti. Nella sua abitazione i carabinieri del Nucleo operativo della Compagnia di Casarano hanno bloccato il giovane impegnato a cedere una dose da un grammo di eroina ad un 49enne del posto. La perquisizione domiciliare ha poi permesso di recuperare un bilancino di precisione, materiale plastico per il confezionamento delle dosi nonché 200 euro in banconote di piccolo taglio. L’intervento dei militari, che hanno agito anche in abiti borghesi, è scattato in seguito ad alcune segnalazioni ricevute. In accordo con l’autorità giudiziaria, dopo essere stato accompagnato in caserma, l’uomo è stato condotto nella propria abitazione in regime di arresti domiciliari.    

Antonio ColopiGALATONE. Condanna in primo grado a 14 anni di carcere per il 22enne galatonese Antonio Colopi (foto) per l’omicidio dello chef ferrarese Ugo Tani. La sentenza è stata pronunciata del giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Ravenna al termine del processo celebrato con il rito abbreviato. I fatti risalgono al 10 aprile del 2016 quando il 55enne romagnolo venne ucciso con un colpo di mannaia al collo nell’abitazione di Pinarella (frazione di Cervia) che condivideva con Colopi.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

comune di Taviano 2 emilianopicioloTAVIANO. Continuano gli appuntamenti della  rassegna “Tornando a casa – Siamo tutti migranti”, progetto della cooperativa “Gli Indisciplinati” che ha origine dal Programma delle attività culturali della Regione Puglia per il triennio 2016-2018 e realizzato in collaborazione al Comune di Racale, Comune di Taviano, Comune di Ugento e Gal Serre Salentine. Si tratta di una rassegna di incontri, dibattiti, presentazioni di libri e percorsi teatrali per celebrare un tema caro alla nostra terra, alla storia del nostro Salento, quello appunto dell’emigrazione. Il terzo appuntamento il 25 maggio prevede la seconda presentazione del libro “Storia dei minatori in Belgio” di Luigi Coronese ma questa volta alle 18 nella Biblioteca di Taviano insieme alla proiezione delle testimonianze raccolte dai ragazzi delle scuole medie, coordinati dalla professoressa Ilaria Spiri.

by -
0 362

alezio localita ArpaALEZIO. Sembra giunta ad una svolta la vicenda che ruota attorno alla proposta avanzata dalla ditta Geoambiente Srl di coltivazione di una cava di materiale argilloso in località Arpa (foto). Con una nota il Sindaco di Alezio Vincenzo Romano ha invitato la cittadinanza ad un pubblico dibattito sul progetto di apertura della cava in oggetto, il prossimo 25 maggio alle ore 18 presso il municipio in via San Pancrazio.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!


Guida alla programmazione dei film in uscita nelle sale cinematografiche di Gallipoli dal 25 al 31 maggio 2017

Cinema Teatri Riuniti Gallipoli

Sala 1 

47 metri

Orari Spettacoli: 18.30 – 20.30 – 22.30

Sala 2

Scappa – Get Out”

Orari Spettacoli: 18.30 – 20.30 – 22.30

Sala 3

Fortunata”

Orari Spettacoli: 18.30 – 20.30 – 22.30

Teatro Schipa

The Circle

Orari Spettacolo: 18.30 – 20.30 – 22.30

 

Prezzi: Intero €. 7,00 Ridotto € 5,00 + € 1.00 per 3 d

Dal lun al ven 1° spettacolo € 5.00 + € 1.00 per 3 d escluso festivi e anteprime
Mercoledi € 5.00 + € 1.00 per 3 D escluso festivi e anteprime

 

 

Voce al Direttore

by -
Probabilmente non arriveranno tutti quelli che hanno cliccato su uno dei siti più famosi in tema di viaggi e vacanze. Ma il dato resta:...