Home Authors Posts by Maria Cristina Talà

Maria Cristina Talà

394 POSTS 0 COMMENTS

Sannicola – L’estate è in musica, con due appuntamenti che ripercorrono la grande canzone italiana d’autore.

Venerdì 17 agosto alle 21, presso il Cafè Noir di Sannicola (in piazza della Repubblica, lato semafori), si esibirà il gruppo Batrio (in foto), costituito dai sannicolesi Tony Inglese (chitarra classica), Emanuele Petruzzi (chitarra elettrica) e Nazario Simone (voce e percussioni). “Ripercorreremo la carriera di Lucio Battisti nella sua collaborazione con Mogol, proponendo i brani più significativi del suo lungo percorso artistico, fiduciosi che il pubblico possa apprezzare questo tuffo nel passato e nella grande musica leggera italiana”, commentano i musicisti. L’evento è organizzato da Cafè Noir e patrocinato dal Comune.

Sabato 18, sempre alle 21, in piazza Immacolata a Chiesanuova sarà la volta di Liberi, la cover band dei Nomadi. L’evento è organizzato dal Comune, con la collaborazione del Comitato Feste Chiesanuova, presieduto da Angelo Napolitano.

Gli eventi estivi del Comune di Sannicola sono organizzati da Patrizio Romano, consigliere con delega allo spettacolo.

Sannicola – Appuntamento stasera in piazza della Repubblica a Sannicola per “Food Art in piazza” organizzato alle 21 dall’associazione Novalba in collaborazione con Comune e Proloco. L’evento prevede la partecipazione della “Contur Band” una banda giovanile che si esibisce a passo di danza, di “Stranivari” laboratorio circense per bambini e l’esibizione della scuola di ballo “Victory dance” di Parabita. Spazio anche alla mostra mercato di artigianato e all’esibizione del percussionista e batterista “Brino”, nome d’arte di Michele Baldassarre di Ruffano che ha partecipato recentemente alla trasmissione televisiva “Italian’s got talent”. A ciò si aggiunge il fatto che le attività economiche che circondano la piazza presenteranno ciascuna un prodotto particolare tipicamente salentino. In particolare il Bar La Palma presenterà la frisa, il Bar Cristina il pasticciotto, il Segreto di Pulcinella il calzone fritto e al forno, Legumatto una degustazione di olio, il Bar Rodogallo la bruschetta, e il Bar Cafè Noir il cocktail Salento, realizzato solo ed esclusivamente con alcolici e prodotti locali.

San Simone (Sannicola) – Appuntamento in piazza San Biagio a San Simone domenica 12 agosto alle 21 per il convegno su Pio La Torre organizzato dalle locali sezioni di Articolo1 e Liberi Uguali. Durante la serata, ospite il figlio Franco La Torre, i militanti dei due partiti ricorderanno il politico e sindacalista palermitano ucciso dalla mafia nel 1982. L’omicidio, secondo le ricostruzioni giudiziarie basate sulle testimonianze del pentito Buscetta, fu deciso direttamente dalla “cupola” e attuato come vendetta per la proposta di legge che introduceva il reato si associazione mafiosa, legge che fu poi approvata in quello stesso anno a seguito dell’omicidio del generale Carlo Alberto Dalla Chiesa.

 

Sannicola – Triplo appuntamento, sabato 11 agosto. per i sannicolesi e i tanti vacanzieri che in questi giorni affollano il circondario. Sulla collina di San Mauro, a partire dalle 18 avrà luogo “Il respiro di San Mauro… in cammino tra arte, storia, natura e benessere” organizzato dalla Proloco. L’evento nasce dalla collaborazione tra Maruska Ciricugno, naturopata ed esperta di discipline bionaturali e Andrea Vaglio, laureato in Storia dell’arte. È prevista una passeggiata tra i sentieri con visita guidata all’abbazia “basiliana” di San Mauro seguita da un momento di rilassamento e meditazione al tramonto a contatto con la natura. Alle 20.30, sul piazzale antistante la Proloco su lungomare Colombo, “4 Zampe a Lido Conchiglie, manifestazione degli animali” organizzata dalla Proloco in collaborazione con la “Lega nazionale della difesa del cane” sezione di Galatone e “Vas – Verdi, ambiente e società”.

La bottega del cinema di Mario Scarlino A San Simone alle 21 in piazza San Biagio avrà luogo l’evento “C’era una volta il cinema” organizzato dal Comune in collaborazione con “La bottega del cinema di Mario Scarlino” di Taurisano. «Si tratta di una mostra unica e rara nel suo genere – commenta  Federica Greco, una stretta collaboratrice di Mario Scarlino che si occupa insieme a Marco Vigna con l’associazione Scenery ProdAction di allestimenti itineranti – grazie alla quale il cinema monosala riprende vita. Al suo interno, vi sono proiettori di ogni tipo e di ogni età, tutti perfettamente funzionanti e restaurati da Mario e oggetti tipici del cinema di una volta, come il riavvolgi pellicola, la giuntatrice, le bobine,  i solventi per giuntare le pellicole, e le sedie originali». Durante la mostra sarà inoltre possibile vedere da vicino come funzione un vecchio cineproiettore, ascoltare il suono della pellicola che scorre fra gli ingranaggi e accorgersi da soli della differenza fra il cinema di oggi e quello di ieri. «Scopo principale della mostra prosegue la Greco – sarà quello di far ritornare la gente nelle piazze, specie i giovani che, fortunatamente, sembra stiano provando sempre più interesse verso i tesori del passato. Un modo per ripopolare le piazze portando anche un po’ di cultura cinematografica, per non rischiare che tutto cada nel dimenticatoio più assoluto».

Sannicola – Appuntamento questa sera, giovedì 9 agosto, in piazza delle Mimose (largo mercato) a Sannicola alle 21 per la 18^ edizione della “Sagra dei Sapori locali”, organizzata dal Comitato Festa Madonna delle Grazie con il patrocinio del Comune di Sannicola. Si ballerà con pizziche e stornelli  dei “Calandagruppo” e si concluderà con il concerto di Antonio Amato Ensemble, storica voce della “Notte della Taranta”.

La sagra originariamente si teneva il 9 settembre ed era caratterizzata dal “panino cu la sarda e la ricotta schianta”: in seguito fu deciso di spostarla ad agosto per ottenere una maggiore affluenza di pubblico. Il panino aveva valore simbolico poiché univa le tre componenti sociali: gli agricoltori (pane), gli allevatori (ricotta), i pescatori (sarde), il tutto lavorato dagli artigiani (panificatori, mastri casari, mastri che lavoravano il pesce sotto sale). Sapori forti, anzi fortissimi, che negli anni sono stati mitigati da altre specialità molto apprezzate dai turisti come  “ricchie e minchiareddhi”, “pezzetti te cavaddhu”, “panzerotti, pittule e purpette” e alle tante specialità.

 

Sannicola – Libri, arte e cabaret nel doppio appuntamento in programma per la serata di mercoledì 8 agosto.

A Villa Excelsa, alle ore 21, c’è l’evento firmato dal Presidio del libro, archivio del libro d’artista Verbamanent: l’associazione, presieduta da Maddalena Castegnaro, organizza la presentazione del libro di Fabio Zuffanti “Battiato. La voce del padrone. 1945-1982. Nascita, ascesa e consacrazione del fenomeno” (ed. Arcana). A seguire l’inaugurazione della mostra “L’intelletto, lo spirito, le mani, la voce: Franco Battiato nei libri d’artista”, che raccoglie libri d’artista manufatti da 60 artisti italiani e stranieri. La mostra è curata dalla stessa Castegnaro e da Enrico Rapinese, e sarà visitabile fino al 10 agosto (dalle ore 21 alle 23).

Ci si sposta invece in piazza della Repubblica, alle 21,30, per lo spettacolo del cabarettista Gianluca Impastato, dalla trasmissione televisiva “Colorado”. Nel corso dell’evento (promosso dal Comune), l’artista “porterà in scena i suoi tanti personaggi che lo hanno reso famoso sul panorama nazionale: l’enologo Chicco d’Oliva, Mariello Prapapappo, l’uomo dei misteri e il signor Trentannifotomodello, uomo immagine dal cognome bizzarro quasi quanto la sua psicologia”, spiegano gli organizzatori. Per l’occasione, Impastato sarà accompagnato da Gianni Astone.

 

Sannicola – È Antonella Ruggiero l’artista che si esibirà martedì 7 agosto durante il “Tramonto a San Mauro”, l’evento organizzato dall’associazione Metoxè, giunto alla sua sesta edizione. La cantante, fondatrice nel 1975 del gruppo dei Matia Bazar, sarà accompagnata dalla fisarmonica di Renzo Ruggieri. «La manifestazione  – commentano gli organizzatori – ha il fine di alimentare la conoscenza della cultura bizantina in Terra D’Otranto, ma anche dei popoli mediterranei che popolano le coste del mare di mezzo, contribuendo, così, a restaurare quell’aria cosmopolita che ora, come mille anni fa, sente la necessità di guardare oltre il Mediterraneo per costruire ponti tra diverse culture». Ospite d’onore dell’evento sarà  Pedro Felipe Camargo, rappresentante dell’Ufficio regionale per il Sud Europa dell’Unhcr, l’Alto commissariato delle Nazioni unite per i rifugiati.

L’evento inizierà alle 17 presso l’antica abbazia di San Mauro, che potrà essere visitata gratuitamente, sulla litoranea Gallipoli – Santa Maria al Bagno. Lo spettacolo è patrocinato da Regione Puglia, Università del Salento e dai Comuni  di Sannicola, Gallipoli, Nardò e Galatone. «Il Tramonto a San Mauro – commenta la presidente Metoxè, Simona Mosco – è un evento di rilevanza storico-culturale ma soprattutto umanitaria. Quest’anno parleremo di solidarietà che in questi tempi difficili è una vera virtù».

Lido Conchiglie (Sannicola) – C’è tempo sino al 19 agosto per visitare la mostra fotografica di Gerardo Marzano presso la sede Proloco di lungomare Colombo a Lido Conchiglie. La mostra, inaugurata lo scorso primo agosto con il patrocinio del Comune, si intitola “Tra sogno ed realtà” ed è visitabile tutti i giorni secondo gli orari di apertura della Proloco. «Ho voluto interpretare i paesaggi e i soggetti che rappresento nelle mie opere – fa sapere l’autore – con un alone di sogno che ho ottenuto attraverso una rielaborazione al computer della foto stessa. Rappresentano ciò che più ci colpisce nei sogni, i grandi amori e desideri e le grandi paure. Perciò ho rielaborato le forme e i colori per dare il senso di quello che voglio esprimere sempre con questi sentimenti forti e contrastanti». Dal 20 agosto, sempre presso i locali della Proloco di Lido Conchiglie, ci sarà l’esposizione di tutte le foto partecipanti al concorso fotografico “Salento Coast to Coast”.

Buona serata.

Gianni

Sannicola – Lacrime e cordoglio a Sannicola per la tragica scomparsa di due giovani. Un incidente stradale ha coinvolto il 25enne Alessio Vacca, originario del paese ma da anni a Chatillon, in Valle d’Aosta, mentre il 23enne Luca Iasi, originario di Neviano, si era da poco trasferito in paese con la compagna ed il loro piccolo. Alessio Vacca era alla guida della sua moto, una Bmw, sulla statale tra Chiavasso ed il confine con la Francia quando, nei pressi di Verrayes, si è scontrato con una Fiat Panda guidata da un 77enne che stava effettuando una manovra di svolta e, probabilmente, non si accorto della moto. Tanti i messaggi di cordoglio degli amici, anche sui social. Distrutti dal dolore il papà Nicola con Simona, la mamma Lucia Piccinno con Lorenzo, la sorella Fatima, la fidanzata Irene, i nonni Dora Teresa e Franco. Il giovane avrebbe raggiunto a breve il Salento per trascorrere alcuni giorni di vacanza. I funerali si svolgeranno sabato alle 10 nella chiesa parrocchiale di Chatillon.

Luca Iasi avrebbe, invece, compiuto, 24 anni il mese prossimo: a portarlo via dall’affetto dei suoi cari è stata una malattia. Il giovane di Neviano aveva già una sua famiglia, con il figlio che “con il suo papà aveva festeggiato il suo primo Natale” commentano gli amici. “Quando me lo hanno detto ieri mattina quasi non ci credevo ma sapevo che già da tempo stava male e solo un miracolo lo avrebbe salvato” aggiunge chi lo conosceva. Anche in questo caso tanti i messaggi di cordoglio sui social network. Affranti la moglie Serena Luperto, la mamma Lena Inglese, il fratello Ivan con la moglie Sara Cuppone, i nonni, i suoceri e tutti i parenti e gli amici.

Lido Conchiglie (Sannicola) – Torna sul lungomare Colombo, a Lido Conchiglie, il tradizionale appuntamento “Un giorno da pasticcioni”. Per i più piccoli, dalle 19, sarà possibile “mettere le mani in pasta”, presso i locali della Pro loco, insieme al pasticcere e cake designer Marco Andronico che insegnerà loro come lavorare la pasta da zucchero in forme colorate e divertenti «Accetto con piacere l’invito della Proloco – spiega il pasticcere – perchè trovo magnifico l’entusiasmo, la fantasia e l’impegno che i bambini mettono nel realizzare le loro piccole opere d’arte. Hanno tanto da insegnare a molti adulti. Trasmettere l’amore per l’arte della pasticceria ad allievi così entusiasti, mi dà la carica per proseguire il mio lavoro».

 

Sannicola – Gallipoli città bella, ma anche città “delle belle”. Sono tutte e tre gallipoline, infatti, le prime classificate nella seconda edizione del concorso di bellezza promosso Miss Store Auto, svoltosi recentemente a Sannicola.

Sul palco, le ragazze hanno dimostrato bellezza, eleganza e portamento esponendo anche sogni e desideri. Al primo posto la 19enne Lucia De Florio seguita sul podio dalla 16enne Alice Patricelli e dalla 17enne Sofia De Donno. Alla finale hanno partecipato Serena Mercuri, estetista e modella 25enne di Gallipoli, Francesca Latino, commessa 29enne di Porto Cesareo (col sogno di girare il mondo o di andare in missione in Africa), Alessia Marra, 17enne di Alezio (che sogna di entrare nei carabinieri), Manuela Pastore, infermiera 23enne di Sannicola (che sogna di lavorare in sala operatoria), Martina Caricato, 21enne di Alezio (che desidera diventare infermiera pediatrica), Nicoletta Chirivì, 18enne di Galatone (che vuole diventare psicologa), Cristina Quintana, 16enne di Gallipoli (ballerina che vuole diventare medico legale), Alessandra Inglese, 18 anni di Sannicola (con un futuro da psicologa), Lorena Stoppello, 21enne di Alezio (studia lingue per realizzare il suo sogno di viaggiare), Martina Petruzzi, 17enne di Sannicola (sogna di diventare architetto) e poi Paula Cernat, 20enne di Matino, Giada Greco, 14enne di Gallipoli e Elena Imperiale 20enne di Tuglie.

«Siamo molto felici della riuscita della serata – commentano Andrea Puce e Ada Negro, gli organizzatori – soprattutto perchè abbiamo visto il gradimento del pubblico e ancora ci fanno i complimenti. Volevamo offrire una serata di relax, eleganza e divertimento e abbiamo centrato l’obiettivo. Auguriamo a tutte le ragazze partecipanti un futuro radioso e la realizzazione di tutti i loro sogni». La serata è stata presentata da Ivan Bonetti (di Lecce) e Barbara Pisanello (di Sannicola) che si è esibita anche in intermezzi musicali con il giovanissimo Denis D’Amelio e l’artista affermato Antonio Ancora, che ha partecipato a X Factor (entrambi di Gallipoli).

La giuria era composta da Luca Caracciolo (di Lecce), Omar Mancino (di Parabita), Franco De Matteis (di Gallipoli), Imma Maggino (di Gallipoli), Mery Giaffreda (di Tuglie) e Maria Rita Schirosi (originaria di Gallipoli che vive a Novara) e presieduta da Andrea Puce e Ada Negro.

Lido Conchiglie (Sannicola) – Proseguono per tutto agosto gli appuntamenti del giovedì con la musica tradizionale e la pizzica sulla rotonda di Mesciu Peppe, a Lido Cochiglie. Il 2 agosto sono attesi i “Calanda Group”, il 9 “Ariacorte”, il 16 sarà la volta dei “Mema”, il 23 dei “Mariglia” e il 30 dei “Criamu”. «Si tratta di noti e apprezzati gruppi di musica popolare salentina che abbiamo voluto includere nella nostra programmazione per il divertimento di turisti e persone del luogo. Il “giovedì di Mesciu Peppe”, ci auguriamo che sia un appuntamento all’insegna del divertimento e della spensieratezza per tutti, ricordando sempre le nostre radici» commenta Alessandro Monteduro, che organizza le serate per il villaggio turistico di famiglia.

La “crisi” di Gallipoli «La crisi di presenze che sta subendo Gallipoli, la sentiamo ovviamente anche a Lido Conchiglie, anche se noi – aggiunge Alfredo Monteduro, zio di Alessandro che con il fratello Vittorio gestisce l’attività – ci siamo sempre rivolti ad una clientela di famiglie e le nostre serate organizzate sono sempre molto frequentate. Il calo di presenze si sente e da tempo siamo consapevoli che se chi di dovere non prende in mano la situazione in maniera seria, anche dal punto di vista politico, Gallipoli andrà decadendo. Non possono lasciare soli noi imprenditori e poi provare persino a gettarci addosso le colpe delle mancanze politiche e di programmazione. Noi lavoratori del turismo ci impegniamo sempre al nostro meglio per presentare ai clienti la migliore offerta possibile sotto tutti i punti di vista. Speriamo sempre che il nostro lavoro e impegno sia apprezzato e valorizzato».

Sannicola – Appuntamento in piazza della Repubblica, sulla scalinata della chiesa matrice, lunedì 30 luglio alle ore 21 per la sfilata “Fashion e moda sotto le stelle” organizzata dal bar La Palma con intermezzi musicali di Francesca Pisanello e coreografie del centro danza “Sylphide” di Melissano. Gli abiti che saranno presentati sono realizzati dallo stilista leccese Massimo Orlando. L’evento gode del patrocinio del Comune ed è alla sua seconda edizione.

Musica live con le cover di Vasco e di Eros Il primo agosto sempre il bar La Palma organizza una serata musicale dedicata a Vasco Rossi con il gruppo “Vasco live” mentre il 5 agosto la serata sarà dedicata ad Eros Ramazzotti con il gruppo “Eros live band tribute”. Entrambi gli eventi prenderanno l’avvio alle 21 e sono inseriti nel cartellone estivo del Comune. Il 3 e 4 agosto, a cura del Comune e sempre alle 21 sulla scalinata della chiesa matrice, due eventi per la rassegna “Teatro sotto le stelle”: venerdì 3 andrà in scena la replica de “I Promossi sposi” (a cura di Alessandro Errico) della compagnia Anonima Teatrale e il 4 “Sogno di una notte di mezza estate” di Shakespeare, messo in scena dai giovanissimi allievi del corso di teatro organizzato dall’associazione Vesepiart.

Chiesanuova (Sannicola) – Appuntamento domenica 29 luglio (ore 21) al Parco del Sergente per “Quelli che aspettano il tramonto a San Mauro”, evento organizzato dall’associazione Metoxè (di Sannicola): si tratta di una serata musicale che fa da preludio all’altro appuntamento organizzato dalla stessa associazione per il 7 agosto sulla collina di San Mauro.

L’evento del 29 luglio a Chiesanuova sarà allietato dalla musica del gruppo Batrio, composto da Nazario Simone, Tony Inglese, Emanuele, Geo Fuso, Max Sances, Ilenia e Marco Giaffreda.

Patrocini importanti – «Quest’anno il “Tramonto a San Mauro” – commenta la presidente di Metoxè Simona Mosco (in foto) – è patrocinato dall’UNHCR – Alto Commissariato delle Nazioni Unite dei Rifugiati. Sarà con noi, portando il suo messaggio di pace e la sua testimonianza Felipe Camargo, rappresentante regionale dell’UNHCR per il Sud Europa, Italia, Spagna, Cipro, Malta, Portogallo, San Marino e la Santa Sede».

Antonella Ruggiero sul palco – Martedì 7 agosto ci sarà il concerto della cantante Antonella Ruggiero, ma anche un momento di riflessione sull’attualità:  «Il “Tramonto a San Mauro” non è solo promozione del territorio, non è solo arte, cultura, musica: è abbracciarsi, perdersi al di là di quell’orizzonte che non è mai un limite, ma la retta via che porta dritti all’amore», conclude la presidente Mosco.

Sannicola – Appuntamento in piazza della Repubblica sabato 28 luglio, a partire dalle 20,30, per la II edizione del concorso di bellezza che porterà all’elezione di “Miss Store Auto”.

«Abbiamo creato quest’evento – spiegano gli organizzatori Ada Negro e Andrea Puce – per il desiderio di accrescere il prestigio del nostro paese e portare la bellezza sulle nostre piazze». La serata sarà presentata da Ivan Bonetti (di Lecce) e Barbara Pisanello (di Sannicola), e prevederà anche una sfilata di moda durante la quale le miss indosseranno gli abiti di “La Maison di Maddalena” (di Gallipoli) e saranno acconciate e truccate da Maria Rosaria Platì di “Hair color malià” (sempre di Gallipoli). Inoltre, sono previsti intermezzi musicali a cura di Barbara Pisanello e del giovanissimo Denis D’Amelio (di Gallipoli). La giuria è composta da Luca Caracciolo (di Lecce), Omar Mancino (di Parabita), Franco De Matteis (di Gallipoli), Imma Maggino (di Gallipoli), Mery Giaffreda (di Tuglie) e Maria Rita Schirosi (originaria di Gallipoli che vive a Novara).

Le miss uscenti – La prima edizione del concorso è stata vinta da Debora Pellico, 21 anni di Parabita. Al secondo posto Antonietta Bianco di Gallipoli, e al terzo Chiara Picciolo di Parabita. Sono giunte in finale Lorenza Pellegrino (di Galatina), Elena Imperiale (di Tuglie), Denise Abbate, Flo De Filippo, Marilena Greco, Mery Cacciatore, Antonietta Bianco e Grazia Barone (tutte di Gallipoli), Tamara Magnolo (di Matino), Antonella Gaetani ed Eleonora Bove (di Parabita), Clelia Scalese (di Cutrofiano), Emma Abbate (di Taviano) e Alessandra Martignano (di Alezio).

San Simone (Sannicola) – Appuntamento il 27 e 28 luglio nella frazione di Sannicola per i tradizionali festeggiamenti in onore di San Biagio. La processione avrà luogo venerdì 27 alle ore 19 e si snoderà per le vie del paese, accompagnata dalla banda “Galatea”. Al rientro del corteo (alle 21), sarà celebrata la messa, officiata dal vescovo Fernando Filograna.
Sabato 28, per tutta la giornata si esibirà la banda di Racale, diretta da Maria Grazia Donateo e composta – fra gli altri – dai solisti Emilio Mazzotta, Luca Venneri, Antonio Maggiore, Piero Rossetti, Antonio Monterosso, Giuseppe Elia e dal vicemaestro Francesco Carlino. Al termine delle messe ci sarà il bacio della reliquia; e alle 19,30, sul sagrato, spazio al tradizionale lancio delle colombe di Cosimo Imperiale. Durante la festa, nei locali dell’oratorio accanto alla chiesa, sarà inoltre possibile visitare la mostra di abiti da sposa d’epoca curata da Daniele Leo e Annarita Malorgio, presentata da Lucia Sardi.

Le parole del parroco e del Comitato festa – «Oggi, quando tutto sembra apparire relativo e non fondamentale – commenta il parroco don Claudio Mazzotta – più che mai si sente il bisogno di ciò che vale e disseta il nostro bisogno di valori, a partire prima di tutto dalla persona stessa. Ritrovarci attorno al nostro Santo ci aiuta a ringraziare Dio per questo dono che è la fede».
«I solenni festeggiamenti del nostro Santo – commenta il presidente del comitato Fabrizio Leo – sono il perno della nostra storia, tradizione e fede». Oltre che dal presidente, il comitato è composto da Luigi Guido, Osvaldo Tarantino, Daniele Leo, Rita Malorgio, Maria Leo, Giuseppe Magno, Mario Imperiale, Luigi Leo, Gino Ria, Fiorella Leo, Massimiliano De Santis, Luigi Mighali, Irene De Filippo. Da tradizione, in occasione dei festeggiamenti il comitato si è occupato di recuperare e narrare la storia di uno dei luoghi simbolo della frazione: la torre di avvistamento rinascimentale che si trova nella parte orientale dell’abitato, fronte mare. Daniele Leo, autore di una ricerca storiografica sul monumento, ricorda che «La data di costruzione, secondo gli studi del professore Musca, viene fatta risalire al XVI o XVII secolo. La torre serviva come punto di avvistamento contro le scorrerie dei pirati turchi».

Gruppo trekking Alezio

 

Luigi Bidetti

Sannicola – Appuntamento presso Villa Excelsa, il 27 luglio alle ore 18,00, per la passeggiata naturalistica organizzata dalla neonata associazione Salissia e dal Gruppo trekking Alezio.
«Si tratterà di una passeggiata fra l’abitato e le campagne di Sannicola – commentano gli organizzatori. –  attraverseremo secolari percorsi ora in disuso, godremo di scorci inaspettati, ne sapremo di più sulla varietà autoctona “pisello riccio di Sannicola”, con la collaborazione della sua custode Elisabetta Fiorito. Inoltre, assaggeremo l’ottimo olio prodotto presso la locale Cooperativa Olearia, e infine scenderemo in un antico frantoio ipogeo. Avremo con noi due poeti, Franco Ventura (di Sannicola) e Giuseppe Greco (di Parabita)». Il percorso è di facile percorribilità e la passeggiata durerà due ore circa. L’escursione è gratuita, ma è necessario prenotare entro la mattina del 27 luglio, telefonando ai numeri 380.3487636 o 340.5420282.

L’associazione Salissia nasce con lo scopo di promuovere il territorio e le sue particolarità – «La sede provvisoria è a Sannicola – commenta Luigi Bidetti (di Sannicola) uno dei fondatori assieme ad Anna Leganza (di Parabita) – ma consideriamo l’associazione itinerante, perché prevediamo iniziative future in vari paesi del Salento, sulle tematiche che ci stanno a cuore. Crediamo infatti nel concetto di “rete”, e vogliamo mettere insieme, di volta in volta, energie ed esperienze di singoli e di associazioni, per meglio raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati».

Sannicola – “Friselliamo pizzicando” è la serata organizzata dal Bar La Palma, a Sannicola, mercoledì 25 luglio sul lato nord di piazza della Repubblica. Alle 21 è previsto un incontro con un esperto per la degustazione guidata degli oli locali. Secondo appuntamento il 6 agosto con il vino come protagonista e a seguire il 19 agosto toccherà alla frisa (in collaborazione con Antico Forno di Chiesanuova). «Sono tre eventi – commenta Maria Pia Gioffreda, proprietaria del bar e di recente eletta in Consiglio comunale e nominata assessore – ognuno con un tema principe: olio, vino e frisa. Verranno fatte delle degustazioni dei nostri prodotti con esperti e sommelier locali. Lo spazio sarà impreziosito da carrozze e traini d’epoca. Mentre l’intrattenimento è tenuto da tamburellisti e musicisti spinti dalla passione della pizzica e chiunque si può aggregare basta che porti lo strumento appresso. In tutti e tre gli eventi comunque ci saranno sempre tutti e tre i prodotti».

L’edizione 2017 Lo scorso anno, la prima edizione della manifestazione incontrò il gradimento del pubblico anche per l’originale decorazione della location con i carri decorati artigianalmente dai proprietari locali di cavalli, che per la musica tradizionale che ha travolto il pubblico con i suoi ritmi.

San Simone (Sannicola) – Appuntamento a San Simone domenica 22 luglio presso i locali parrocchiali, subito dopo la messa delle 20, per l’inaugurazione della prima edizione della mostra “Abiti da sposa delle nostre nonne” a cura del Comitato festa San Biagio. «Saranno esposti 13 abiti ciascuno dei quali ha circa 50 anni e più. Tutto artigianato – spiegano i curatori della mostra Daniele Leo e Annarita Malorgio (nella foto) – in un’epoca in cui non c’erano boutiques e la creatività era tutta delle “mescie”, sia sarte che ricamatrici». L’originalità, infatti, è alla base di queste creazioni, alcune delle quali molto semplici, altre molto elaborate, altre molto moderne. «Abbiamo notato con divertimento – commenta Annarita Malorgio – che sono tutte molto “accollate” emblema della “purezza” di un’epoca ormai andata». La mostra è visitabile sino a domenica 29 luglio, dalle 20 alle 22 (dal mattino nei giorni di festa). «Assieme ai vestiti da sposa – aggiunge Daniele Leo – dalle “cascie” sono emersi i ricordi, i desideri e i sogni di quei tempi, con grande emozione  di tutti. Saranno esposte anche le foto riguardanti le cerimonie nuziali».

Tuglie – Ha festeggiato recentemente il cinquantennale dalla sua fondazione il Circolo Tennis degli Ulivi di Tuglie. «Una cerimonia emozionante – commenta il maestro Mino Pino, che ha allenato e allena generazioni di tennisti – durante la quale abbiamo avuto modo di ricordare con affetto gli illustri ospiti e le tante manifestazioni sportive che si sono succedute negli anni oltre ai numerosi atleti allenatisi con noi». E di illustri ospiti il Circolo Tennis di Tuglie ne può annoverare tanti, dal  campione Adriano Panatta, amico personale del maestro Pino, ai reali di Belgio, passando per Franco Causio, Yuri Chechi, Bruno Conti, Jude Low, Andrea Lucchetta, Nicola Pietrangeli, Ion Tiriac e molti altri ancora.

La storia La struttura venne stata inaugurata nel 1968, costruita per volontà dell’imprenditore edile  Giuseppe Toma (detto Pippi), che ne è stato fondatore e proprietario. Il primo presidente è stato Isaia Pino cui sono succeduti Ennio Vergine, Bruno Caumo, Antonio Erroi, Giuseppe Toma e attualmente Cosimo Pino (detto Mino). Presenti ai festeggiamenti i figli di Pippi Toma, Emilio e Maria Grazia, il presidente della federazione regionale Francesco Mantegazza di Bari, il delegato provinciale Elio Pagliara di Lecce, il sindaco Massimo Stamerra e il presidente della provincia Antonio Gabellone. Di particolare rilievo la presenza di don Emanuele Pasanisi, già presente all’inaugurazione nel 1968 allora seminarista.

La passione del maestro Pino «La passione per il tennis è nata da bambino e ho voluto studiare per insegnare. Ho avuto un contratto in Sardegna e poi in Grecia – afferma Pino – dove sono restato vari anni, ma ad un certo punto della mia carriera ho avuto l’opportunità di tornare dove tutto era cominciato e ho voluto cogliere l’occasione. Di grande importanza nella mia vita professionale è stato il rapporto con Adriano Panatta che nel 2001 ha avuto un incontro con i tennisti salentini e con i soci del circolo e poi è venuto in tante altre occasioni». Attualmente maestri di tennis sono anche i figli del maestro Giacomo e Simone Pino, mentre tra le nuove promesse spicca il talento della 21enne (di Casarano) Andreina Pino.

Lido Conchiglie (Sannicola) – Primo trofeo di bocce a coppie, dal 23 al 29 luglio, sulla spiaggia di Lido Conchiglie. L’evento, patrocinato dal Comune, è organizzato dalla locale Proloco, presieduta da Elisabetta Greco, e dalla Società bocciofila sannicolese, presieduta da Cristian Malerba. Le fasi eliminatorie si svolgeranno a partire dal 23 al 28 luglio, dalle 18.30, presso la spiaggetta adiacente al lungomare Cristoforo Colombo. La partecipazione è libera e prevede un piccolo contributo di 5 euro a coppia. Direttore di gara Silvano Marsano e il regolamento applicato sarà quello ufficiale della Federazione (scaricabile dal sito federbocce.it). Domenica 29 luglio, sempre a partire dalle 18.30, si svolgeranno le finali. Il primo premio consiste un un trofeo artistico, mentre dalla seconda coppia alla quarta riceveranno una coppa.

San Simone (Sannicola) – Appuntamento a San Simone sabato 21 luglio per lo spettacolo di cabaret “Ciakky Show” che si svolgerà alle ore 21 all’interno della sede della Polisportiva nell’ ex scuola elementare. «Questo evento si inserisce all’interno della nostra programmazione Con la volontà – spiega il presidente Fernando Leo – di offrire alla cittadinanza, non solo della frazione ma di tutto il paese, un momento di svago e divertimento. L’artista che abbiamo scelto è di rilievo nel panorama salentino e siamo certi che saprà creare per noi una bella serata di allegria e spensieratezza»

San Simone (Sannicola) – Appuntamento a San Simone in piazzetta mercato sabato 14 luglio, ore 20, per la presentazione del libro “La chiae te oru” (“La chiave d’oro”) raccolta di poesie in vernacolo (Musicaos editore) di Pino Tarantino (nella foto). L’evento è organizzato dalla Proloco e patrocinato dal Comune. La serata, coordinata dal segretario Proloco Franco Marrocco, si aprirà con i saluti della presidente dell’associazione Elisabetta Greco e del sindaco Cosimo Piccione. Interverrà il maestro Franco Ventura, mentre con l’autore dialogherà la giornalista Maria Claudia Minerva. Letture a cura di Salvatore Coluccia e Antonietta Manca della Compagnia teatrale “Gli Armonauti” di Gallipoli.

Lido Conchiglie (Sannicola) – Appuntamento a Lido Conchiglie, sul piazzale di fronte alla sede Proloco, per le serate animate da Alessandra Simone e Antonello Miglietta con musiche anni 70/80. Il primo appuntamento venerdì 13 luglio alle 21 e, a seguire, il 22 luglio e poi il 6 e il 14 agosto. «Facciamo un po’ di karaoke, balli di gruppo e divertentismo, poi – spiega Miglietta – dipende dalle richieste durante la serata, l’importante che la gente si diverta e che trascorra una serata con tanta buona musica». Il 25 agosto, invece, ci sarà un concerto della “Scuola di canto di Alessandra Simone” in concomitanza con la premiazione del concorso fotografico.

Lido Conchiglie (Sannicola) – Appuntamenti danzanti da “Mesciu Peppe” a Lido Conchiglie sulla tradizionale rotonda sul mare tutti i giovedì a partire dalle 21 con Pizzica e musica popolare. Giovedì 12 luglio appuntamento con il gruppo “Taranta Gyspy Popolare sud est”; il 19 in pista Alessio Gaballo e “Gli amici della pizzica; il 26 gli “Ariacorte”.

La storia del locale e della marina Mesciu Peppe, ovvero Giuseppe Monteduro, fu il fondatore del primo villaggio turistico, denominato “Lido Conchiglie”, sorto negli anni ’50 nella località che poi, in seguito a ciò, da Cannole assunse la denominazione proprio di Lido Conchiglie. «Il sabato e domenica – commenta Alessandro Monteduro, nipote di Mesciu Peppe –  seguendo la tradizione voluta dal nonno, le serate saranno di piano bar e divertentismo, per una vacanza di relax e divertimento»

Voce al Direttore

by -
Ci siamo. Puntuale come ogni anno, il balletto delle cifre è qui tra noi: quanti ne mancano all’appello? “Almeno il 40%”. “Macché! Siamo al...