Astor Piazzolla ad occhi chiusi al Teatro comunale di Nardò

Vertere string 3NARDÒ. Prosegue con un appuntamento sensoriale la stagione di prosa del Teatro comunale di Nardò. Questa sera, alle ore 21 in scena “Recordando Astor Piazzolla” dei Vertere String Quartet, con Giuseppe Amatulli e Rita Paglionico al violino, Domenico Mastro alla viola e Giovanna Buccarella al violoncello. Una reinterpretazione delle composizioni del grande maestro argentino e di altri compositori che hanno raccolto la sua eredità musicale, in maniera del tutto originale. Il quartetto, che vanta collaborazioni con i più prestigiosi musicisti del panorama nazionale ed internazionale come Paolo Fresu, Enrico Rava, Javier Girotto, Steve Lacy, Marco Tamburini e N. Lee, suonerà bendato. Un viaggio nel panorama compositivo di Piazzolla realizzato ponendo particolare attenzione alle esigenze di un pubblico di non vedenti.
Verranno messe a disposizione delle bende per i normovedenti, mentre alle persone con difficoltà visive sarà fornito un programma di sala in braille ed uno in large print in modo da far vivere al pubblico l’esperienza musicale della musica senza discriminazioni.

L’iniziativa curata da Calliope Comunicare Cultura e l’associazione di promozione sociale Poiesis in collaborazione con l’Unione Nazionale Volontari pro Ciechi Onlus e l’Istituto per Ciechi A. Antonacci, rientra nelle attività di promozione della rete AR.T.eS – ARtisti, Teatri E Spettatori theatre network for audience development, che propone di coinvolgere le categorie di pubblico che, a causa di disabilità, differenza o disagio, non possono partecipare con facilità agli eventi delle stagioni di prosa.

Commenta la notizia!