A piedi a scoprire luoghi e ambiente

di -
0 865

Alezio. Tuta, zainetto, acqua, bussola, bastone ed Alezio va sulle orme del Trekking, dall’inglese “to trek” fare un lungo viaggio a piedi, in questo caso alla riscoperta del territorio in cui si vive. Questo il progetto dell’associazione “Trekking” di Alezio composta da Claudio Marzo, Rocco Ferrari, Antonio Di San Simone, Ivana Romano, Vincenzo D’amico, Patrizia Petruzzi, Emilio e Cristina Ferrari, Lucia Piccinno, Giuseppina Cisotta, Maria Concetta Coletta, Anna Reho.

«Ho iniziato da solo – spiega l’idea Claudio Marzo – cercavo persone che fossero interessate e sinceramente, fuori d’ogni mia aspettativa, in poco tempo trovai un bel gruppo di persone pronte a condividere e portare avanti quest’esperienza. Oltre all’essenza vera e propria del trekking volta alle escursioni in luoghi naturali, noi puntiamo anche a segnalare alle autorità competenti eventuali disastri ambientali».

Il gruppo appena formato annovera già alcune uscite “ufficiali”: Porto Selvaggio, Laghi Alimini e Ponte del Ciolo, nei pressi di Santa Maria di Leuca. E le prossime? «Nella seconda settimana di novembre – dice Marzo –  abbiamo programmato una nuova uscita al Ponte del Ciolo che sarà preceduta dal cosiddetto “explò”, una perlustrazione per verificare le condizioni del percorso.

Inoltre per maggio dell’anno prossimo stiamo organizzando “Il giro del Salento in quattro giorni”». Chiunque può partecipare alle escursioni? «Tutti coloro che abbiano almeno dieci anni fino a qualunque altra età e che nutrano amore e rispetto per la natura. Tuttavia per chi si accosti per la prima volta a questo sport non competitivo, in novembre inizieranno dei corsi di formazione ad Alezio presso Casa Betania».

Nicolas Pisanello

Commenta la notizia!