Alezio, l’impresa si fa in squadra

antonio provenzanoALEZIO. Quante volte, dovendo ristrutturare casa, ci si imbatte in “maestri” che piuttosto che collaborare, s’intralciano e si fanno i dispetti tra loro? Il rischio del proprietario interessato di ammattire, avendo da fare con tante “teste”, è alto, per non parlare delle conseguenze economiche  che alla fine dovrà fronteggiare.
Da questa esigenza, molto diffusa, prende le mosse la costituzione ad Alezio di una realtà “di tipo consortile”, pensata in modo da offrire all’utente un solo interlocutore che farà da coordinatore tra muratori, elettricisti, idraulici, falegnami, decoratori, climatizzatori e così via. Lo sta realizzando, con sei imprese piuttosto giovani, Antonio Provenzano (foto), imprenditore edile e dirigente regionale di un’associazione specializzata nel trattamento dei rifiuti. «Vogliamo offrire all’utente il prodotto finale desiderato senza grattacapi, incidenti di persorso e spese extra – dice Provenzano – e possiamo farlo da imprenditori che  agiscono come squadra. Soprattutto in momenti come questi, bisogna agire con intelligenza e inventiva».

Commenta la notizia!