Aggredì il Sindaco del suo paese: dal carcere ai domiciliari e viceversa per un 49enne

Tuglie – Lo scorso novembre era stato arrestato per aver picchiato il Sindaco del suo paese pretendendo un posto di lavoro. Dopo quell’episodio (purtroppo non isolato) aveva ottenuto i domiciliari, più volte non rispettati, e per questo è ritornato ancora una volta in carcere. Protagonista della vicenda è il 49enne di Tuglie Antonio Pezzulla, arrestato nuovamente dai carabinieri di Sannicola venerdì 13 aprile in esecuzione di un provvedimento di custodia cautelare in carcere. L’uomo vanta numerosi precedenti per resistenza a pubblico ufficiale, lesioni ed altri reati contro la persona.

Commenta la notizia!