Patù – Il pensiero antico e sempre attuale di don Luigi Sturzo è al centro dell’incontro letterario in programma venerdì 9 novembre a Patù. “Autonomismo e persona” è il volume di Luca De Santis (foto) che viene presentato alle 18.30 presso palazzo Liborio Romano, per un’iniziativa a cura della Biblioteca comunale. Ai saluti del sindaco Gabriele Abaterusso faranno seguito gli interventi dell’autore (di Miggiano e parroco a Corsano), docente di Dottrine sociali e politiche presso l’Istituto superiore di scienze religiose di Lecce, e dei giornalisti Luana Prontera e Mauro Ciardo.

L’autore Don Luca de Santis  ha conseguito il dottorato in Dottrina sociale della Chiesa presso la Pontificia Università Lateranense in Roma, con una tesi sul federalismo municipalista secondo la prospettiva teologico-pastorale di don Luigi Sturzo. “Federalismo, autonomia e sociologia del soprannaturale nel pensiero di don Luigi Sturzo” è il sottotitolo del volume (Effatà editore) nel quale i problemi economici, politici e sociali vengono guardati, secondo i principi che hanno ispirato il pensiero e l’azione del fondatore (nel 1919) del Partito popolare italiano, ovvero “uno dei maggiori intellettuali europei del Novecento” come scritto nella prefazione curata da Flavio Felice.

Pubblicità

Commenta la notizia!