L’ipogeo si riamina anche al suon del jazz: a Presicce tutto pronto per “Musica in festa”

Presicce – L’Hypogeum Jazz Festival rende noto il programma della sua terza edizione prevista per l’estate 2018. È avvenuto sabato scorso durante l’annuale manifestazione “Musica in Festa” organizzata dall’associazione “Amici della Musica – Marco Frivoli” nella centralissima piazza del Popolo a Presicce. A svelare i nomi degli artisti la cui musica risuonerà negli spazi di quello che a ragione è ritenuto uno dei borghi più belli d’Italia sono stati il presidente dell’Associazione (organizzatrice del Festival) Romeo Corchia ed il direttore artistico Fulvio Palese di Racale.

Si inizierà giovedì 26 luglio presso l’atrio San Giovanni Battista (attuale Casa comunale) con il Silvia Manco trio. La pianista, cantante e compositrice salentina (di Melissano) che ormai da tempo risiede a Roma proporrà un concerto dal titolo “Jazz ain’t nothing but soul”. Insieme a lei sul palco due nomi eccellenti del jazz pugliese: Fabio Accardi alla batteria e Giuseppe Bassi al contrabbasso.

Venerdì 3 agosto presso il Chiostro antico monastero “Madonna degli angli” sarà invece la volta di
Elisabetta Guido con il suo quintetto che vedrà anche la prestigiosa presenza di Roberto Ottaviano al saxofono, con un concerto che prende spunto dal recente disco della vocalist “The good storyteller” (Dodicilune). Insieme a loro vi saranno Luigi Botrugno al pianoforte, Francesco Pennetta alla batteria e Stefano Rielli al contrabbasso.

Infine, si chiuderà in bellezza con giovedì 9 agosto nell’incantevole contesto dei Giardini pensili del Palazzo ducale con un concerto per piano solo tenuto da Nicola Andrioli, uno dei grandissimi talenti prodotti dalla Puglia negli ultimi anni (nato a Brindisi, vive da tempo a Bruxelles). Ritenuto uno dei grandi talenti del pianoforte a livello europeo, proporrà un recital basato su sue composizioni ed improvvisazioni estemporanee.
«Anche quest’anno abbiamo voluto privilegiare musicisti pugliesi che in vario modo si sono distinti a livello nazionale ed internazionale – ha dichiarato il direttore artistico – e la presenza di un vero monumento del jazz come Roberto Ottaviano ci riempie di gioia».

Il Festival avrà come sempre il patrocinio del Comune di Presicce.

Commenta la notizia!