Week end di festa per i 30 anni del Gruppo scout Nardò 2

1041
Gruppo Scout Nardò 2
Gruppo Scout Nardò 2

Nardò – È un weekend di festeggiamenti quello del gruppo scout Nardò 2. Sono trascorsi più di trent’anni, infatti, da quell’inverno del 1988 quando, da una gemmazione del già esistente Nardò 1, alcuni ragazzi fondarono un gruppo storico, che per un breve periodo trovò casa presso la chiesa dell’Immacolata, prima del definitivo trasferimento nella parrocchia di Santa Maria degli Angeli grazie alla disponibilità di don Giuseppe Raho.

Barbara De Simone
Barbara De Simone

Trent’anni di attività onorati nel migliore dei modi: alle ore 17.30 di sabato 4 maggio, in sala Roma (piazza Pio XI), il convegno sul tema “Sfide e possibilità educative: accogliere l’altro da me e di me”, un appuntamento destinato a genitori e educatori, con gli interventi della psicologa Barbara De Simone (di Tuglie) e del presidente del comitato nazionale Agesci 2011-2017 Marilina Laforgia. A seguire “Fuoco di bivacco” nel sagrato della parrocchia di Santa Maria degli Angeli, che riprende la tradizione degli esploratori: al termine della giornata di attività e di lavoro, questi si ritrovano per un momento di distensione e condivisione in preparazione della giornata seguente.

Nella stessa location, domenica 5 maggio la cerimonia dell’alzabandiera e del saluto dei primi capi gruppo. Alle 11.30 la messa in stile scout; infine, nel pomeriggio dalle ore 15.30 giochi di primavera e caccia al tesoro presso Kid’s Corner (il centro sportivo di via Kennedy).

Dalla fondazione a oggi, tante le iniziative intraprese dal gruppo scout Nardò 2, nel segno del dinamismo e della vivacità. Nel 1992, ad esempio, la partecipazione al progetto “Scuola sicura” e il campo di lavoro in Albania, nel 1996 la collaborazione con la Caritas diocesana per la sistemazione e gestione di un centro di accoglienza per extracomunitari e lavoratori stagionali, il servizio presso le zone terremotate in Abruzzo nel 2009, l’allestimento di un campo di accoglienza per extracomunitari, in collaborazione col Comune di Nardò, nel 2016 e 2017.

L’incontro con il Papa. Un altro significativo momento nel percorso del gruppo scout Nardò 2 è il raduno nazionale dei “lupetti” nel giugno del 1995, alla presenza di Papa Giovanni Paolo II, incontrato anche l’anno successivo in occasione della sua visita a Lecce e nel 2000 a Roma nell’anno del Giubileo. Nel 2009 e nel 2016 il gruppo si è recato ad Assisi per conoscere meglio la figura di San Francesco; nel 2000 e nel 2015 ad Alessano, per pregare sulla tomba di don Tonino Bello.

Campus in America. Nell’estate 2019, il gruppo scout Nardò 2 attraverserà l’Atlantico per recarsi nel West Virginia (a nord degli Stati Uniti) per prendere parte al “Jamboree”, ovvero il raduno mondiale alla presenza di circa 50.000 scout: Fernando Muci e Rosa Tedesco, i due capi del gruppo scout neretino, saranno gli ambasciatori della cultura salentina.