Volontari per vigilare contro i rifiuti: ad Alessano entrano in servizio gli ispettori ambientali

270
Gli ispettori ambientali di Alessano

Alessano – Una squadra di volontari pronta a vigilare sul territorio, prestando servizio gratuitamente, a difesa dell’ambiente: da oggi, lunedì 25 maggio, sono operativi in città i 9 ispettori ambientali selezionati attraverso un bando pubblico cui è seguito uno specifico corso di formazione.

La creazione del gruppo di ispettori ambientali è stata fortemente voluta dall’Amministrazione comunale, con il Sindaco Francesca Torsello e l’assessore all’Ambiente Monica Torsello, supportata dal comandante di Polizia locale Anna Grazia Bello e dal  responsabile dell’Ufficio diritti animali Pierre Luigi Trovatello. 

In campo per informare e denunciare illeciti

Gli ispettori ambientali, in servizio con pettorina e tesserino di riconoscimento, hanno il compito di informare e sensibilizzare i cittadini su tutto ciò che riguarda il corretto conferimento e smaltimento dei rifiuti. Inoltre, collaborando con Polizia locale e assessorato all’Ambiente, gli ispettori sono chiamati a vigilare sul rispetto dei regolamenti comunali e delle ordinanze sindacali in tema di gestione dei rifiuti, per scongiurare illeciti.

Monica Torsello
L’assessore all’Ambiente Monica Torsello

Così commenta l’assessore Torsello: “Siamo orgogliosi di essere giunti finalmente alla realizzazione di questo importante progetto, la cui operatività permetterà di meglio agire in maniera consistente sulla tutela dell’ambiente e sulla sicurezza della salute pubblica, sulla più pregnante difesa del suolo e del paesaggio, attraverso una più capillare diffusione delle buone pratiche in materia di raccolta differenziata, che oggi riteniamo sia alla base di una significativa politica ambientale a tutela delle future generazioni”.

Pierre Luigi Trovatello, che coordinerà gli ispettori ambientali, non nasconde l’entusiasmo: “Siamo certi – dichiara – che da oggi Alessano avrà una marcia in più riguardo alla massiccia diffusione delle informazioni sulla tutela ambientale, nonché sulla repressione dei comportamenti illeciti che nuocciono gravemente alla salute pubblica e alla bellezza del nostro territorio”.