Volley di A2: “alta tensione” nelle sfide di Alessano e Taviano

898

AlessanoTaviano – Obiettivi opposti ma uguale “alta tensione” nelle sfide delle due squadre salentine della pallavolo di A2. Se Alessano punta a vivere l’esperienza dei play off per la promozione in A1, Taviano vuole archiviare al più presto la pratica salvezza. Stasera, alle 20.30, sfide interne per entrambe le compagini.

Aurispa Alessano Al palasport di Tricase, l’Aurispa Alessano (reduce dalla sconfitta “indolore” di Gioia del Colle) affronta lo Spoleto nella gara di andata dello spareggio per l’ammissione ai playoff. «  C’è grande soddisfazione per aver portato Alessano prima di tutto alla salvezza. Eravamo partiti con grandi scommesse – afferma coach Paolo Tofoli – e con gran parte della rosa che non aveva mai giocato in serie A. Penso che non ci dobbiamo sedere, il sogno deve continuare. Affronteremo Spoleto, costruita con il chiaro intento di salire in Superlega. La pressione sarà tutta loro, sono convinto che se giochiamo con la gioia e la spensieratezza, ma sempre con il coltello tra i denti, potremmo toglierci ancora qualche soddisfazione». Domenica 1 aprile alle 18 il match di ritorno in programma al palasport “Don Guerrino Rota” di Spoleto.

Pag Taviano A Taviano è, invece, in programma la prima sfida contro il Potenza Picena (settima della pool B); chi avrà la meglio nella doppia sfida (il ritorno è in programma domenica 1 aprile alle 18 in terra marchigiana) sarà sicuro del suo posto in A2 mentre alla squadra sconfitta toccherà soffrire ancora nei play out. La squadra di coach Fabrizio Licchelli è reduce dalla vittoriosa rimonta contro il Castellana che le ha permesso di centrare il secondo posto nella pool C. La volontà di tutto l’ambiente è quella di stringere i tempi e conquistare la preziosa permanenza nel secondo campionato nazionale. «Facciamo esplodere l’entusiasmo giallorosso, scendiamo in campo insieme ai ragazzi per la battaglia finale», ha scritto la società sul suo profilo facebook.