Violenze ed estorsioni di denaro alla madre: giovane colto in flagrante e arrestato

396

Corsano – Lo hanno colto mentre vessava la propria madre per ottenere denaro. Non solo: davanti ai carabinieri della stazione locale, contestando l’arresto, nonostante fosse già in manette ha morso all’avambraccio un milite.

E’ accaduto a Corsano, autore delle violenze il 27enne Augusto Giacomo Spinola, non nuovo in fatto di condotte violente e già oggetto di segnalazione all’autorità giudiziaria. Con la forza e con altro era riuscito di recente a strappare alla madre, 53enne, somme in contati di 40 e 50 euro.

La donna ha dovuto fare ricorso ai medici del servizio 118, chiamato in causa subito dopo l’arrivo della denuncia dei maltrattamenti.

Pubblicità

Il giovane è adesso nella casa circondariale di Borgo San Nicola a Lecce. Dovrà rispondere dei reati contestati: estorsione, lesioni personali, maltrattamenti in famiglia.

Pubblicità