Violenza sessuale su di una ragazzina: condannato a sei anni e tre mesi

542
Lecce, aula tribunale

Nociglia – È di sei anni e tre mesi di reclusione la pena inflitta ad un 54enne accusato di violenza sessuale nei confronti di una ragazzina. I fatti (denunciati dalla vittima un paio d’anni fa) risalgono all’agosto del 2006 quando l’uomo, residente in un paese del Piemonte, era in vacanza nel Salento e per un periodo aveva trovato alloggio in un’abitazione di parenti a Nociglia. I giudici della prima sezione penale del tribunale di Lecce hanno accolto la tesi dell’accusa ritenendolo colpevole per aver costretto l’allora ragazzina a scambiare con lui delle effusioni, approfittando dei momenti di assenza di altre persone. Facendo leva su alcune presunte contraddizioni della sentenza, l’avvocato difensore del condannato ha già anticipato il ricorso in appello.