Ventenne arrestato dai carabinieri: aveva con se quasi 2.000 euro di banconote false

1008

Minervino di Lecce – È stato arrestato in flagranza di reato per detenzione e spendita di banconote false il 20enne Roberto De Bernardo. Ad una perquisizione da parte dei carabinieri della sezione radiomobile della Compagnia di lecce, il giovane, nato a Napoli, residente a Somma Vesuviana ma domiciliato di fatto a Minervino di Lecce, è stato trovato in possesso di 250 euro, in banconote da 20 e 50 euro, risultate palesemente false.

La successiva perquisizione presso il domicilio del giovane ha poi portato alla luce un’ulteriore somma di denaro paro a 1.700 euro, anch’essa chiaramente frutto di falsificazione. Il denaro è stato sequestrato ed inviato alla Banca d’Italia per l’esame tecnico da parte dell’apposita commissione mentre l’arrestato, dopo le formalità di prassi in caserma è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

Pubblicità