Una festa storica

1488

Taviano. 100 anni, un paese una storia. Con questo slogan la società operaia “G. Garibaldi” di Taviano apre una settimana di eventi per partecipare a tutti la sua lunga attività fatta di lavoro, amicizia e di solidarietà. Ne è convinto l’attuale presidente, Antonio Portaccio, che si sofferma sul concetto di amicizia: «Nei tempi che corrono i rapporti di amicizia si sono fatti più radi per la fretta del vivere. Ebbene, i nostri sodalizi tra la fine dell’800 e gli inizi del secolo scorso, sono nati sulle radici dell’amicizia e sono cresciuti nella pratica di questo generoso sentimento che ci ha fatto sentire fraternamente uniti e quindi sensibili alla solidarietà». Gli eventi inizieranno lunedì 26 novembre con una “Giornata della solidarietà” in cui la Società Operai, in collaborazione con la Banca popolare pugliese, con il Comune di Taviano, con la Provincia di Lecce e con la Regione Puglia elargiranno doni da destinare alle famiglie più bisognose. Martedì 27 vedrà lo svolgimento di un talk show presso la scuola Media durante il quale gli alunni intervisteranno i presidenti della Società operaia. Per mercoledì è prevista una “Maratona del centenario” in notturna per le strade del paese. Giovedì 29 gran concerto musicale con gruppi emergenti locali, presso il teatro “Fasano”. Venerdì, sempre nella medesima sede,  serata dedicata al teatro: gli attori di “Temenos Recinti teatrali “rappresenteranno 3 atti unici di Peppino De Filippo, “Don Raffaele”, “Il trombone” e “Cupido scherza … e spazza”. Per sabato 1 dicembre, presentazione del volume “Tutto ebbe inizio nel 1912 (Storia dell’associazione)”, scritto da Dante Coronese. Gran finale, domenica: prima un convegno e poi la Fanfara dei bersaglieri di Altamura per le strade del centro storico. Tutti gli eventi sono gratuiti e saranno presenti le società operaie di Puglia.