Presicce – Un incontro ricco di emozioni e di affetto quello promosso dai vescovi mons. Domenico Cornacchia e mons. Vito Angiuli sabato scorso, 1 dicembre, in occasione dell’udienza concessa dal Pontefice alle diocesi di Ugento – Santa Maria di Leuca  e Molfetta per ricambiare la visita dello scorso 20 aprile ad Alessano, in occasione della celebrazione dei 25 anni dalla morte del Servo di Dio, don Tonino Bello.

I doni al Papa dal Capo di Leuca Tra i tanti doni consegnati a Papa Francesco, ci sono lettere, preghiere, icone realizzate a mano, pagnotte e tamburelli. E c’è anche il regalo di nonna Chicchina Fiume di Acquarica del Capo, una culla fatta con il giunco e contenente la statuina di Gesù Bambino. La nonna è una delle ultime custodi dell’arte dell’intreccio. E’ toccata ad Aurora Del Sole di 10 anni, di Presicce, consegnare commuovendo tutti quel “pezzo unico” pieno di storia e di tradizione di questa parte del Salento. Dopo aver benedetto l’oggetto, il Pontefice, stava andando oltre quando Aurora ha richiamato la sua attenzione: “La mia nonna l’ha fatto per te! E’ un regalo!”. Papa Francesco ha fatto un passo indietro, ha preso il dono ed ha ringraziato con dolcezza la bambina.

Quel mare indimenticabile «Voi conoscete bene la bellezza del mare. Bello il vostro mare, eh? Vi dico una cosa: è il mare più azzurro che ho visto nella mia vita. Bello!»: queste le parole con cui il Vescovo di Roma ha espresso, parlando a braccio, un sincero apprezzamento verso la nostra terra durante l’udienza con i pellegrini delle diocesi pugliesi. Durante l’udienza il Papa ha richiamato le parole di Don Tonino Bello ed ha ricordato come sia “importante vincere la tristezza” perché “le persone che hanno nel cuore la tristezza vedono sempre il buio e sono avvezze al pettegolezzo “, per poi sottolineare che “chi critica e fa chiacchiere non ha amici ma alleati”.

Pubblicità

Un dono anche canoro Ad esibirsi sul palco della Sala Nervi in Vaticano è stata Francesca Profico, giovane cantante di Gagliano del Capo, insieme al Coro di Alessano diretto dal maestro Sergio Filippo che si era già esibito durante la visita alla tomba di don Tonino ad Alessano di Bergoglio.

Pubblicità

Commenta la notizia!