Un rogo distrugge nella notte una paninoteca mobile: tanta la solidarietà verso i giovani titolari

L'attività commerciale era stata inaugurata ad aprile di quest'anno

8298

Seclì – Appartiene ad una giovane coppia di Sannicola la paninoteca mobile distrutta dalle fiamme nella notte sulla strada che collega Seclì a Neviano ed Aradeo, a poca distanza dalla stazione ferroviaria. Si teme un’attentato anche per il ritrovamento di una bottiglia contenente residui di liquido infiammabile da parte degli agenti del Commissariato di  polizia di Galatina che stanno svolgendo le indagini. Si tratta di capire se la bottiglia ritrovata sia da collegare con quanto accaduto. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Gallipoli che hanno domato le fiamme senza, però, poter salvare la struttura andata completamente distrutta.

L’attività commerciale era stata inaugurata ad aprile di quest’anno. Su Facebook lo sfogo della giovane titolare: «Negli occhi abbiamo la scena di quel fuoco che porta via ogni cosa, i nostri sudori nel sistemarlo in ogni dettaglio, le preoccupazioni nel caso non fosse andata bene l’attività, i sacrifici per mandarla avanti, perchè siamo nati nel sud e non vogliamo emigrare. C’erano tante altre cose da fare, ma niente … solo rabbia, tristezza e amarezza».

Tanta, comunque, sin dalle prime ore dopo il fatto è stata la solidarietà espressa dagli amici della coppia, molto conosciuta anche per la passione per la musica tradizionale, e pure da parte dei clienti che in questi giorni avevano apprezzato la cucina del posto. La raccolta fondi lanciata sui social in poche ore ha già superato quota 3.000 euro.

Pubblicità
Pubblicità