Un defibrillatore alla Misericordia dalla “Minnie”

2453

il sindaco Metallo durante la consegna

RACALE. In Italia circa 164 persone al giorno sono colpite da arresto cardiaco e la percentuale di sopravvivenza è bassa, ma aumenterebbe se i testimoni praticassero tempestivamente la defibrillazione: questo dato, riportato da Corriere.it dell’11 giugno, fa capire l’importanza del dono di un defibrillatore da parte dell’azienda “Minnie srl” alla “Misericordia” di Racale, associazione di volontariato operante nel settore socio-sanitario.

Durante la cerimonia pubblica del 27 giugno scorso, il sindaco Donato Metallo ha annunciato che affiderà agli operatori della “Misericordia” la formazione gratuita degli impiegati comunali sull’uso del defibrillatore.  Inoltre, il presidente dell’associazione Sergio Manni ha anticipato che, da settembre,  la sua squadra di volontari sarà presente presso la sede della guardia medica, mettendo a disposizione l’apparecchio “salvavita” sia per le visite domiciliari che per l’attività ambulatoriale.

Racale ci prova, dunque, a sensibilizzare i cittadini su come comportarsi di fronte alle emergenze: obiettivo che, in grande, sarà portato avanti da “Viva! – la settimana per la rianimazione cardiopolmonare”, che si svolgerà in tutta Italia dal 14 al 20 ottobre 2013.