Un convegno sulla qualità dell’acqua e il progetto di Alvaro Maggio

1365
Alvaro Maggio
Alvaro Maggio

GALLIPOLI. Sarà presentato il 30 ottobre alle 18 al teatro “Garibaldi”, nel corso del convegno “La tutela della qualità dell’acqua: riflessioni sul tema”, il progetto “Metal. Catchers – A banana a day keeps the heavy metals away” dell’ex allievo del liceo “Quinto Ennio”, Alvaro Maggio. Il programma comprende i saluti del Commissario straordinario Guido Aprea e del dirigente del “Q.Ennio” Antonio Errico. Seguiranno gli interventi di Vincenzo Zara, Magnifico rettore dell’Unisalento, di Antonio Corvino, direttore generale Confindustria Lecce, di Giuseppe Colucci, anatomo patologo dell’ospedale di Gallipoli e di Rossana Congedo docente di biologia del “Quinto Ennio”.

Alvaro Maggio, 20 anni, attualmente frequenta la facoltà di ingegneria industriale a Lecce.  La sua invenzione, che sfrutta la pectina nelle bucce di banane per bonificare e rendere potabile l’acqua contaminata dai metalli pesanti, è stata premiata al concorso europeo “ European Union Contest for Young Scientists”, dedicato ai giovani scienziati dai 14 ai 20 anni.