Ugento, dal festival Lykaia ai concerti nelle chiese fine anno in musica: fra i super ospiti Amedeo Minghi, Sergio Sylvestre e i Calanti

1274

Ugento – Fine 2019 fra musica e mercatini in città: da sabato 28 dicembre a mercoledì 1 gennaio la coda del vecchio anno e l’inizio del nuovo sono in musica, e nel segno della creatività, fra piazza Italia e il centro storico.

Si parte con il festival Lykaia, che dalle 18,30 a tarda sera porterà sul palco allestito in piazza Italia grandi nomi della musica accanto a talenti emergenti.

Super ospiti Amedeo Minghi, Sergio Sylvestre,
Matteo Cazzato e i Calanti

A esibirsi nella serata di Lykaia ci saranno, in ordine di uscita: Eleonora Passaseo, Flavio Leo & R. D’Ostuni; Ugo Bianco; gli ugentini “I Calanti” (ore 19); il super ospite Amedeo Minghi (19,30); “Io, te & Puccia” con la musica popolare salentina in chiave contemporanea (20,10); Siro e Jetro; Federico Baroni e poi Matteo Cazzato (alle 21,40), entrambi noti per la loro partecipazione al talent di Maria De Filippi “Amici”; Cesko; alle 22,30 Sergio Sylvestre, anche lui reduce da “Amici” (che ha vinto nel 2016) e disco d’oro con “Big Boy”; e Kharfi (ore 23,30).

Il festival Lykaia è organizzato da Luci&Suoni management in collaborazione con il Comune di Ugento. L’ingresso è gratuito.

Musica nelle chiese e mostra di artigianato

Domenica 29 dicembre alla chiesa di San Biagio (ore 18,30) risuonano le “Armonie di Natale” con il concerto della corale “Voci d’argento” insieme al coretto di “Voci bianche”. Sempre domenica, presso l’ex chiesa di Santa Filomena, dalle 16,30 alle 21,30 si può visitare la mostra di artigianato artistico, che resterà allestita anche l’1 e 6 gennaio, negli stessi orari.

Mercoledì 1 gennaio ripresa del nuovo anno in musica con il concerto dell’ensemble “Tito Schipa” diretto da Gianpiero Perrone: l’appuntamento è alle ore 18,30 presso la chiesa Cattedrale.