Ugento – Un viaggio nella storia, per conoscere da vicino i luoghi dell’olocausto: anche per il 2019 il Comune di Ugento aderisce al progetto “Treno della Memoria” e offre a cinque giovani la possibilità di visitare l’ex ghetto ebraico di Cracovia e i campi di
concentramento e sterminio di Auschwitz e Birkenau.

Non una semplice gita scolastica né un viaggio culturale, il progetto “Treno della Memoria” vuol essere un’immersione nella storia del Novecento, per riflettere criticamente sul passato e costruire il presente, in un’epoca in cui le testimonianze dirette dei deportati cominciano a scomparire.

Il viaggio avrà una durata di 9 giorni, con partenze suddivise in gruppi e fissate per il 18, 22 e 27 gennaio. Oltre alla visita di Cracovia, Auschwitz e Birkenau, quest’anno il progetto prevede una tappa intermedia in un’altra città ancora da fissare (probabilmente Berlino, Praga o Budapest).

Pubblicità

Chi può partecipare. Per prendere parte al “Treno della Memoria” è necessario essere residenti a Ugento, avere un’età compresa fra i 18 e i 25 anni e non aver già partecipato allo stesso progetto o a progetti simili. Le spese di viaggio e alloggio sono interamente a carico del Comune, che invece non copre le spese per i pasti. Le domande di partecipazione vanno inviate all’indirizzo mail protocollo.comune.ugento@pec.rupar.puglia.it entro martedì 20 novembre (qui il modulo da compilare). Fra le domande pervenute, verranno sorteggiati i cinque vincitori.

Pubblicità

Commenta la notizia!