Tutti in Svizzera con la pizzica targata Matino: il 15 marzo a Ginevra ed il 29 a Niederbipp

3147

MATINO. Per una sera sarà la “Notte della pizzica salentina” nella città di Ginevra, evento organizzato dall’“Associazione regionale pugliese” fondata da Antonio Scarlino originario di Matino. L’Arpge nasce nel 1981 con lo scopo di sostenere gli emigranti pugliesi a livello lavorativo e di integrazione, riproponendo anche momenti culturali come questa serata che da tanti anni ormai si ripete nella città svizzera.

Per l’occasione è stato chiamato a partecipare un gruppo tutto matinese, ovvero i “Mustisci” che, il prossimo 15 marzo a partire dalle 23, animeranno con le note della musica tradizionale salentina la sala comunale di Onex. Il gruppo appartenente all’associazione culturale, artistica e musicale “Arco della Pietà” è nato nel 2010 e la scorsa estate ha presentato il primo cd musicale dal titolo “Meddhre e parole” contenente 11 brani. A Niederbipp, comune gemellato con Matino si organizza, invece, la quarta edizione del festival “Notte della taranta-pizzica” (29  marzo) organizzato, come sempre, grazie alla collaborazione tra le rispettive associazioni emigranti: il Circolo emigranti di Niederbipp, presieduto dal matinese Giuseppe Scolozzi, e l’associazione Unione pugliese emigrati, di Vincenzo Marsano.

Anche per questo appuntamento sarà un gruppo matinese, gli Zamara, a intrattenere gli ospiti ed a riprodurre le melodie di pizziche e tarantelle. Nel corso della serata che avrà inizio alle 18 presso la sala Raberhus verrà, inoltre, presentato il “Progetto pizzicando” nato dall’idea di Mariangela Mauro di Uggiano la Chiesa e Terenzio Pisanelli entrambi residenti a Zurigo. Si tratta di corsi di pizzica e tamburello finalizzati a  far conoscere la cultura e le tradizioni popolari del Salento, anche in Svizzera.