Turismo “sicuro”: a Otranto “senso unico” per i pedoni nel centro storico; mascherine obbligatorie; spiagge libere gratuite ma attrezzate

1043
Il Castello di Otranto

Otranto – Otranto rivoluziona la viabilità pedonale nel centro storico per garantire le misure anti-contagio anche nel clou della stagione turistica. “Otranto sicuramente” è lo slogan della campagna informativa che punta ad accogliere i turisti fornendo loro le “istruzioni per l’uso” della città.

Il sindaco Pierpaolo Cariddi ha illustrato le novità di stagione questa mattina nel corso di una diretta Skype nella trasmissione “Coffee Break” su La7 e successivamente, insieme ad alcuni operatori, in un interessante servizio per “L’aria che tira”.

Mascherine obbligatorie in centro

Oltre al “senso unico” per le viuzze del centro, illustrato dall’apposita segnaletica, per evitare gli assembramenti il Comune ha pure affidato le spiagge libere, che resteranno “gratuite ma organizzate” come garantito da Cariddi. Sempre nel centro resta obbligatorio l’uso della mascherina anche all’aperto. «La città andrà vissuta come fosse un museo», ha spiegato il Sindaco.

Pronti ad accogliere i turisti, che già hanno fatto capolino nel primo fine settimana di giugno, anche gli albergatori, alcuni dei quali già attrezzati con lettori digitali della temperatura corporea all’ingresso, e procedure di disinfestazione automatizzate per alcuni spazi comuni, come gli ascensori per esempio.