Turismo, 8 navi da crociera con 5mila passeggeri arriveranno nel porto di Gallipoli

9479

navi crocieraGallipoli – Otto navi da crociera del settore luxury, per un totale di circa 5mila passeggeri, a partire dal 2 maggio e fino a ottobre faranno tappa nel porto di Gallipoli. La notizia è stata ufficializzata nel corso della conferenza stampa di venerdì mattina. Si comincia appunto il 2 maggio, con l’arrivo dei 1.260 passeggeri (oltre ai 537 dell’equipaggio) a bordo della nave “Artania”.

Arrivo di una grande nave di linea nel 2022? E non è tutto, le prospettive per il futuro sembrerebbero sempre più “blu”: nel suo intervento, il Sindaco Stefano Minerva si è infatti lasciato sfuggire l’anticipazione di un possibile attracco di una grande nave di linea, probabilmente MSC, nel 2022. (nella foto una grande nave da crociera)

A supportare quest’ipotesi, i dati su dimensioni e capacità del porto gallipolino evidenziati dal comandante della Capitaneria Pasquale Mazza e dal pilota di porto Giacomo Pepe: una banchina lunga quasi 400 metri e un pescaggio di 15 metri, superiore a quello del porto di Bari, consentirebbero l’ormeggio di navi da crociera di grandi dimensioni, senza restrizioni di alcun tipo.

Pubblicità

Il calendario degli sbarchi dopo il 2 maggio prevede altri arrivi il 14 giugno, con la “Crystal Esprit”; il 15 (con la “Seaburn Encore”) e il 24 giugno (con la “Silver Shadow”); il 26 settembre (con la “Cristal Serenity”) e l’8 ottobre (con la “Sea Dream II”).

Unanime la soddisfazione dei presenti alla conferenza stampa, fra cui il Sindaco Minerva e l’assessore al turismo Titti Cataldi. “Dopo mesi di incontri e di accordi – ha commentato Minerva – abbiamo portato a Gallipoli quanto promesso, puntando su un settore sempre in crescita e che rappresenterà la vera svolta per il comparto turistico. Dopo due anni e mezzo di costruzioni di reti siamo riusciti a dare a Gallipoli quella forza che meritava e a continuare quell’idea di turismo d’eccellenza che ci si aspettava in questa città”.

Navi crociera a Gallipoli - conferenza stampa
La conferenza stampa

Lavoro di squadra. Già da qualche anno il settore del turismo crocieristico ha fatto registrare a Gallipoli buoni risultati, con diversi arrivi di grandi yacht da crociera. La tendenza inizia dunque a consolidarsi  grazie al  lavoro di squadra, che vede coinvolti l’Amministrazione, la Capitaneria di porto, l’agenzia marittima De Luca (che espleta la funzione di coordinamento tra le varie parti) e i servizi tecnico-nautici del porto.

Determinante la collaborazione del Gal Terra d’Arneo presieduto da Cosimo Durante, che negli ultimi anni ha lavorato per intercettare le compagnie crocieristiche che cercano nuove mete e nuovi itinerari. Proprio Durante lo scorso anno ha dato avvio al percorso anche con l’apporto della sezione turismo di Confindustria Lecce presieduta da Giuseppe Coppola, presente alla prima riunione con l’allora comandante di Capitaneria e assessore al turismo e con i dirigenti della Bassani Group.

“Ecosistema porto”. Dall’incontro è venuto fuori un quadro significativo delle potenzialità del porto di Gallipoli, considerato sicuro per la presenza dei piloti di porto e dei tecnici di manovra. Parla invece di “ecosistema porto” il comandante Mazza, che ha sottolineato la centralità del porto commerciale unitamente al traffico crocieristico e alla flotta peschereccia. Componenti che messe insieme rappresentano un sistema economico e sociale importante, da valorizzare e far crescere.

Pubblicità