Tricase, riqualificazione e innovazione nello storico rione Puzzu e dintorni. Pronto, per il finanziamento, il progetto da un milione e mezzo

560

Tricase – C’è anche Tricase in corsa per l’avviso pubblico della Regione Puglia riguardante “turismo, cultura e valorizzazione delle risorse naturali” in cui rientrano anche azioni finalizzate ad “interventi per le attività di promozione e di infrastrutturazione turistica e valorizzazione dei beni demaniali”. Il progetto esecutivo è stato approvato il 31 dicembre e prevede un finanziamento di 1 milione e mezzo, di cui 100mila euro come quota di partecipazione del Comune. L’area candidata al finanziamento è quella del nucleo antico di Tricase. il progetto si chiama Tricase Borgo e Mare.

Miglioramento dell’accessibilità dei percorsi storici a ridosso del Castello dei Gallone e la viabilità del rione antico denominato Puzzu. I primi passi l’operazione Puzzu li ha mossi nell’aprile 2017 quando la Giunta regionale, guidata da Michele Emiliano, ha preso atto del Patto di sviluppo per la Puglia concordato col governo nazionale per investimenti da 60 milioni. L’avviso pubblico citato è del 15 febbraio scorso, avviato nel maggio successivo dalla struttura tecnica competente in materia. L’intervento è stato inserito nel piano triennale ed annuale dei Lavori pubblici del Comune di Tricase il 30 luglio scorso.

E’ stato anche istituito un apposito Ufficio di studio e progettazione composto da tecnici comunali ed esterni con competenze specifiche tra cui archeologi, agronomi, urbanisti. per la riqualificazione dei percorsi “tra le emergenze architettoniche del nucleo storico di Tricase”, come si legge nella determina del 31 dicembre passato. Imponente il materiale cartaceo prodotto a corredo del progetto, dai 18 allegati (tra cui uno contenente i consigli dei cittadini), alle 13 tavole tecniche, agli elaborati sull’innovazione tecnologica.

Pubblicità

Nel quadro economico generale ci sono le poste per l’istituzione di un servizio di story telling (una sorta di racconto dei luoghi) e di storyboard (letteralmente tavola della storia, una rappresentazione grafica), il cablaggio smart city degli impianti di illuminazione pubblica, di videosorveglianza e di informazioni; servizi di sorveglianza archeologica. Questa la riqualificazione di piazze e luoghi antichi già oggi attrattori d’interesse culturale, storico e ambientale.

(foto del Castello Gallone e Porto Terra)

 

 

Pubblicità