Tre nuovi laboratori ad “alta tecnologia” per il liceo “Vanini” di Casarano

2230

Casarano – L’inaugurazione dei tre nuovi laboratori “ad alta tecnologia”, prevista per lunedì 25 marzo, permetterà al liceo scientifico-linguistico “Vanini” di Casarano  di fare il punto sui lavori di manutenzione straordinaria e di messa in sicurezza che hanno interessato la succursale di via Sesia.

« Il progetto, promosso e realizzato dalla Provincia di Lecce con fondi Cipe della Regione Puglia, ha garantito una serie di importanti interventi che hanno trasformato il complesso strutturale in una sede scolastica funzionale, sicura, tecnologicamente attrezzata ed esteticamente apprezzabile», afferma la dirigente Maria Grazia Attanasi.

Ai tanti interventi ultimati (infissi, bagni, spogliatoi, impianti, pavimenti e rivestimenti murari, barriere architettoniche, illuminazione e altro) si aggiungono ora i tre nuovi “atelier tecnologici” che raddoppiano la disponibilità di nuovi ambienti di apprendimento tecnologicamente avanzati del liceo.

Attualmente, infatti, nelle due sedi sono operativi sei laboratori: due ognuno per chimica, fisica e informatica.  Il nuovo laboratorio multimediale ospita le attrezzature dell’atelier di robotica con la presenza di droni, umanoidi e kit didattici di ultima generazione. Ogni aula della sede di via Sesia è stata, inoltre, dotata di proiettori e casse acustiche per le attività di ascolto linguistico.

All’inaugurazione del 25 marzo, alle ore 17.30 nell’auditorium “Marinella Cacciatore” di via Reno, con la dirigente Attanasi saranno presenti  l’assessore regionale alla Formazione e lavoro Sebastiano Leo, il presidente della Provincia di Lecce Stefano Minerva, il sindaco Gianni Stefàno, il dirigente provinciale  Stefano Zampino ed i progettisti Aldo Martina e Luigi Coroneo. La giornata sarà allietata dall’accompagnamento musicale a cura della compagnia “La Busacca”. Alle 18 è prevista l’inaugurazione dei laboratori di via Sesia, con invito esteso alla cittadinanza.