Tragedia a Gallipoli: anziano cade in casa, sbatte la testa e muore. La moglie cerca di aiutarlo e si frattura il femore

1928

Gallipoli – Tragedia domestica questa mattina a Gallipoli per una coppia di anziani: un 86enne è caduto per terra e sbattendo la testa è morto sul colpo mentre la moglie 80enne è pure lei scivolata nel tentativo di soccorrerlo, fratturandosi l’anca.

Sul posto, nell’abitazione di via Brindisi (non lontano dal lungomare Galilei) sono giunti i sanitari del 118, i vigili del fuoco ed i carabinieri, ma per l’uomo, che a quanto pare aveva già difficoltà nella deambulazione, non c’è stato niente da fare: fatale sembra essere stata la caduta che lo ha portato a sbattere la testa contro il termosifone.

I soccorsi

All’arrivo dei soccorsi, sollecitati dalla figlia della coppia che non riusciva a mettersi in contatto con loro, i due erano per terra, visto che la donna neppure riusciva a risollevarsi. Dopo essere stata trasportata d’urgenza nell’ospedale “Sacro Cuore”, le è stata diagnosticata una frattura al femore.