Tourisma 2020: in vetrina a Firenze i tesori d’arte di Gallipoli, Alezio, Sannicola e Taurisano

2880
Gallipoli – Salento protagonista al “Tourisma 2020” di Firenze, il Salone internazionale dell’Archeologia e del turismo culturale in programma dal 21 al 23 febbraio. La tre giorni, allestita nel prestigioso Palazzo dei Congressi, rappresenta un momento di esposizione e confronto per le iniziative legate alla “comunicazione del mondo antico” e alla valorizzazione delle sue testimonianze.
Gallipoli, Alezio, Taurisano, Sannicola, la Regione Puglia e la Soprintendenza Archeologia alle Belle arti e paesaggio per Brindisi, Lecce e Taranto saranno presenti insieme a realtà quali il Parco archeologico del Colosseo, la Soprintendenza archeologia di Milano e quella dell’Area metropolitana di Roma, oltre all’Ambasciata Svedese ed esponenti provenienti dalla Russia, solo per citare alcuni degli espositori.

L’impegno di Sannicola

Desiree Arlotta

Sannicola è legata a doppio filo al Salone anche perchè l’associazione “Archeotheatron” di Cerveteri che curerà il workshop del 22 “Progettare il futuro: il patrimionio culturale italiano e internazionale nel terzo millennio” ha sede distaccata anche a Sannicola essendo una delle sue dirigenti, Desirè Arlotta, originaria del paese. «Abbiamo lavorato per inserire la Puglia e il Salento all’interno di questo importante evento internazionale – commenta la Arlotta – per l’importanza che il nostro territorio può rivestire all’interno di un contesto archeologico internazionale e le ricadute che questo può avere sul turismo. Sannicola sarà presente attraverso un messaggio dell’Amministrazione comunale che leggerò personalmente durante i lavori e un video promozionale che sarà proiettato in sala».

Presente, così come lo scorso anno, anche il Comune di Alezio che, con il sindaco Andrea Barone, l’assessore alla Cultura Fabiola Margari e la consigliera con delega al Marketing turistico Teresa Perrone, ha coinvolto 16 operatori turistici e agrituristici del territorio comunale, con l’obiettivo di “valorizzare le origini messapiche e i beni culturali di Alezio e promuovere le strutture turistiche di qualità presenti sul territorio in un’ottica comune di crescita e condivisione”.

Gallipoli e Taurisano presenti

A Firenze è presente anche Gallipoli (con del materiale divulgativo) ed interverrà personalmente anche il sindaco di Taurisano Raffaele Stasi per divulgare le testimonianze ai arte bizantina e romanica del paese, parlare del santuario della Madonna della strada, del restauro della chiesa di San Nicola, del processo di beatificazione di Mirella Solidoro e “soprattutto per stringere e consolidare i rapporti con la Russia”.
(ha collaborato Maria Cristina Talà)