Torre Suda (Racale): la nuova piazzetta taglia la litoranea? È polemica sul progetto regionale da 500mila euro

1076
L’area da riqualificare davanti alla chiesa Stella Maris

Racale – È polemica, a Racale, in merito all’ultimo progetto sulle infrastrutture turistiche finanziato dalla Regione Puglia, con 500mila euro messi a disposizione del Comune per il restyling di piazzetta San Marco. Secondo alcuni residenti, ma anche tecnici ed ex amministratori, il giardinetto sul mare che sostituirà piazzetta San Marco, spazio adiacente la chiesa Stella Maris, “comprometterebbe” la viabilità nella Marina.

Lo scorso lunedì scorso si è pure costituito il comitato civico “Stella maris” per analizzare e verificare la fattibilità sulle ricadute socioeconomiche e d’impatto ambientale del progetto di rigenerazione urbana. Nelle prossime ore il comitato chiederà un tavolo tecnico al sindaco Antonio Salsetti. «Un confronto – fa sapere il portavoce, Albino De Fusco – per sciogliere i nodi relativi alla viabilità. Con questo progetto si tronca la litoranea creando un cortocircuito al flusso veicolare, rischiando di provocare una seria congestione del traffico nelle strade attigue la chiesa». Tra i sottoscrittori della neonata organizzazione – che arrivano anche dai paesi vicini – ci sono Massimiliano Nenni e Francesco Santantonio (entrambi si occuperanno dell’area tecnico-amministrativa).

La risposta del Sindaco

Antonio Salsetti

A rispondere alla richiesta di un incontro è direttamente il Primo cittadino. «Attendo la comunicazione e sarò ben lieto di ascoltare le loro istanze», fa sapere Salsetti. Ma c’è di più: sembrerebbe che il progetto, presentato circa 3 anni fa e tornato in auge in questi giorni alla notizia del finanziamento, abbia subìto delle modifiche e, per informare i cittadini sui social, siano stati scelti rendering del vecchio progetto. «Non è prevista nessuna interruzione sulla litoranea. Un progetto simile – spiega Salsetti – avrebbe richiesto una discussione con la cittadinanza. In ogni caso scongiuro la soppressione del tratto di strada sulla litoranea, interverremo solamente nello spazio tra la piazzetta San Marco e la chiesa Stella Maris».

Mattia Chetta