Torre San Giovanni (Ugento), alla Pista salentina piloti pronti per l’Event show. Da correre a porte chiuse

932
Il circuito della Pista salentina

Torre San Giovanni (Ugento) – Si scaldano i motori per il week end di corse sul circuito della Pista salentina, che sabato 24 e domenica 25 ottobre ospiterà la prima edizione di Event show: vetture da rally e da slalom si sfideranno su 4 percorsi misti terra-asfalto, per un totale di 36 km da percorrere.

La manifestazione sportiva è organizzata dalla scuderia Motorsport Scorrano (presieduta da Santo Siciliano) e si svolgerà a porte chiuse per via delle restrizioni anti Covid. L’evento si potrà comunque seguire in diretta Facebook sulla pagina di Pista salentina. Sabato in programma prove speciali in notturna su asfalto; domenica percorso misto asfalto e terra, con master rally show finale.

Esordienti e driver navigati

Fra i piloti in pista, nutrita rappresentanza della scuderia Max Racing, che schiera 12 equipaggi. Su Peugeot 208 R2rb c’è la coppia leccese del rally formata da Marco Liguori e Andrea Centonze; mentre su Citroen Saxo Racing Start corrono i casaranesi Cristian Crisigiovanni e Antonio Cavalera, 21enne al suo esordio in carriera.
Marco e Mattia Mele

Vengono da Casarano anche Marco Legittimo ed Antony Fattizzo (quest’ultimo all’esordio), su Peugeot 106 A6; Daniele Coletta, in gara con Gigi Barone (di Parabita) su Peugeot 206 1.6 RS; Luca Sarcinella e Giorgio Casarano su Citroen Saxo Vts Racing Start.

Al debutto ci sono poi il 25enne Gianfranco Manco, su Fiat Punto Abarth 1.4 RSTB con Francesco Negro; e come navigatore il 22enne Alessio Portone, al fianco del driver della Motorsport Scorrano Francesco Giangreco, su Peugeot 106 maxi.

In pista anche le donne

Equipaggio al femminile, sempre dalla scuderia Max Racing, quello composto da Roberta Perlangeli (di Trepuzzi) ed Emanuela Pallesca (di Surbo) su Citroen Saxo 1.6 RS.

In pista anche Marco Manera (di Sternatia) e Giuseppe Corina (di Castrignano dei Greci) su Peugeot 106 1.4 xsi; i fratelli leccesi Marco e Mattia Mele, rispettivamente su Renault Clio R1c con Davide Bruno, e su Renault Clio super 1600 con Vittorio Torino; e la coppia Gianni Perrone (di Lequile) e Andrea Maggio (di Lecce) sulla piccola Fiat 600 Rs.