Torre San Giovanni (Ugento), al Cross del Salento 300 in gara. Fra i sud salentini brillano Esposito e Caroppo

2242

Torre San Giovanni (Ugento) – La 17ma edizione del Cross del Salento è andata in archivio con 300 atleti al traguardo di una competizione che si è svolta all’insegna del rispetto delle norme anti Covid. La manifestazione organizzata dall’Atletica Capo di Leuca Asd del presidente Gianluca Scarcia (di Ugento) e indetta dalla Fidal ha avuto luogo presso la struttura del ristorante “Morfeo” a Torre San Giovanni, in assenza di pubblico.

La corsa campestre di interesse nazionale ha visto gareggiare le categorie Cadetti, Allievi, Promesse, Senior e Master. La gara è stata valevole per il campionato provinciale individuale delle categorie Assolute e Master.

Due podi per due giovani promesse

Fra gli atleti provenienti dal Sud Salento si sono distinti Gabriele Esposito (di Matino) e Chantal Caroppo (di Presicce). Sul tracciato dei 3,080 chilometri, Esposito della Saracenatletica di Collepasso ha gareggiato per la categoria Allievi conquistando un ottimo terzo posto, dopo aver fatto registrare il tempo di 16 minuti e 33 secondi.

La giovanissima Chantal Caroppo, anche lei tesserata per la Saracenatletica, si è issata al terzo posto tra le Cadette con il tempo di 11 minuti e 5 secondi sul tracciato di 2,080 chilometri. Due podi importanti per due giovani promesse del podismo salentino che, dopo un lungo periodo di inattività causato dalla pandemia, hanno dimostrato di competere a ottimi livelli.

Ottima prestazione anche per Irina De Salvo (di Patù), tesserata per l’Atletica Capo di Leuca, che fa registrare il tempo di 23:08.