Torna in carcere dai domiciliari 65enne coinvolto nell’operazione antimafia “Coltura”

2059
Cosimo Paglialonga

Collepasso – È legato alla maxi operazione antimafia ribattezzata “Coltura”, il nome del 65enne Cosimo Paglialonga condotto in carcere dai carabinieri.

L’uomo era già agli arresti domiciliari ma i militari gli hanno notificato l’ordine di carcerazione emesso dall’ufficio esecuzioni penali presso la Corte d’Appello di Lecce dovendo scontare la pena detentiva residua di sette anni, quattro mesi e dieci giorni di reclusione per il reato di associazione di tipo mafioso.