Testa a testa fra Torre San Giovanni (Ugento) e Porto Cesareo per la nascita delle baby tartarughe – IL VIDEO

701

Porto Cesareo-Ugento – Prosegue la stagione delle Caretta Caretta in Salento: sulle spiagge di Porto Cesareo e Torre San Giovanni (Ugento), bagnanti, operatori e tanti curiosi assistono con emozione alla schiusa dei nidi deposti a metà luglio.

Quota 91 tartarughine per il nido sulla spiaggia del resort Vivosa, a Torre San Giovanni, dove la schiusa è iniziata nella serata di sabato 5 settembre ed è ancora in corso. Sul posto a monitorare il nido ci sono gli operatori del Centro recupero tartarughe marine di Calimera (diretto da Piero Carlino) con i volontari, i Seaturtle watcher, che operano in zona.

In corso in queste ore anche la schiusa del nido deposto sulla spiaggia del lido “Le Dune” a Porto Cesareo, che sta tenendo impegnati gli operatori dell’Area marina protetta: sono finora 79 le baby tartarughe nate. Una schiusa insolita, perché avvenuta in pieno pomeriggio e non – al contrario di quanto solitamente accade – di notte.

Conclusa, invece, la schiusa del primo nido della stagione 2020, sempre a Torre San Giovanni (sulla spiaggia del camping Riva di Ugento): da qui sono venute alla luce 13 baby tartarughe.