Terme e altri servizi scontati in bassa stagione: iniziativa di Comune, società Terme e Unione sindacale nazionale finanzieri

207

Santa Cesarea Terme – Cure termali, massaggi, pacchetti benessere, trattamento viso e corpo, medicina estetica; piscina sulfurea, lido Caicco, albergo Palazzo tutto a prezzi scontati: questo ed altro prevede il protocollo d’intesa firmato a Santa Cesarea, partner il Comune, le Terme omonime e l’Unione sindacale nazionale finanzieri.

L’iniziativa è inquadrata nella deliberazione della giunta comunale presieduta dal Sindaco Pasquale Bleve, tra quelle “volte a favorire la destagionalizzazione turistica, proponendo un turismo che sia attrattore di presenze sul territorio anche nei periodi di bassa stagione”.

Cure termali, percorsi benessere, accoglienza

Lo sconto concordato col sindacato Finanzieri sorto il 17 giugno scorso, è del 20% ed il periodo prescelto va dall’1 aprile al 15 luglio e dall’1 settembre al 31 ottobre. Gli sconto valgono, come si legge nel protocollo d’intesa, anche per i familiari dei finanzieri. Referente locale per l’Unione sindacale finanzieri è stato indicato in Fedele Corsano.

La convenzione in questo primo anno scadrà a dicembre prossimo, ma potrà anche essere rinnovata di anno in anno automaticamente. Nella convenzione approvata dalla Giunta comunale si sottolineano tra l’altro “sia la promozione fuori dal territorio l’immagine del luogo e le attrattive storiche ivi esistenti, sia la promozione all’interno del territorio di importanti occasioni di socializzazione e aggregazione che sono preordinate al recupero  delle passate ma sempre sentite tradizioni locali”.