Tenta di strangolare la moglie: ad incastrarlo è il video realizzato dalla figlia. Arrestato 44enne violento

1091

Taurisano – Tenta di strangolare la moglie ma la figlia riprende l’aggressione con il telefonino e l’uomo viene arrestato e condotto in carcere. L’episodio si è verificato ieri sera a Taurisano quando, al culmine dell’ennesima lite familiare, un uomo di 44 anni (A.A. le sue iniziali) è finito con le manette ai polsi perché responsabile di tentato omicidio, maltrattamenti in famiglia e lesioni personali.

Gli agenti del locale Commissariato sono intervenuti presso l’abitazione della coppia in seguito ad una richiesta telefonica particolarmente agitata: una volta sul posto hanno trovato due donne, madre e figlia, visibilmente agitate. Le due hanno raccontato come l’uomo di casa abbia aggredito la moglie sotto l’effetto dell’alcol.

Il video

Quanto detto ha trovato conferma nei vasi e nelle sedie trovate scaraventate per terra, in casa e nel giardino, insieme ad un televisore con tubo catodico e nelle tracce di sangue trovate sul pavimento dove pure c’erano una  mazza di legno ed un coltello da cucina. La donna è stata dapprima medicata dal personale del 118 intervenuto sul posto per poi essere trasportata presso l’ospedale “Ferrari” di Casarano per accertamenti più approfonditi.

Ad incastrare l’uomo è stato il video ripreso con il cellulare dalla figlia maggiorenne della coppia che lo ha poi mostrato ai poliziotti: dalle immagini si vede chiaramente come l’uomo abbia tentato per due volte di soffocare la moglie dapprima afferrandole il collo tra le mani, poi con la bretella di un vestito attorcigliata intorno alla gola. La donna è riuscita a salvarsi dalla violenta aggressione soltanto grazie ad uno scatto improvviso.