Teatro, “Il tempio delle fole” in scena a Gallipoli in attesa della nuova stagione a Collepasso

606
In scena “Antigone” di Sofocle

Gallipoli – In attesa della nuova stagione 2020 della rassegna “Il tempio delle fole”, l’associazione teatrale “Poiefolà – Costruzioni teatrali” riporta in scena “Antigone”, la tragedia di Sofocle riproposta in una produzione ricercata e anticonvenzionale ma attenta al classicismo, con l’inserimento di versi in lingua originale.

Appuntamento presso la Galleria dei due mari, ai piedi del castello angioino, con due spettacoli serali in programma il 13 febbraio e il 5 marzo, alle ore 21. Biglietto 12 euro, ridotto per gli studenti 10 euro; botteghino fino a esaurimento posti. Info e prenotazioni al 329.6373342.

Spettacoli anche per le scuole

I “costruttori di fole” diretti dal regista Roberto Treglia portano avanti inoltre il progetto di sensibilizzazione alla poesia e alla letteratura attraverso il teatro rivolgendosi in particolare ai giovani: “Antigone”, infatti, sarà in scena dal 10 febbraio al 7 marzo, a partire dalle ore 9,30 con una serie di spettacoli diurni riservati agli studenti degli istituti superiori.

La rassegna “Il tempio delle fole” è realizzata con il patrocinio della Provincia di Lecce e dei Comuni di Gallipoli e Collepasso, in collaborazione con le strutture ricettive del gruppo Caroli Hotels.

La stagione 2020 a Collepasso

La compagnia, dopo aver dato vita a “Baccanti” e “Medea” di Euripide la scorsa primavera, ha scelto Eschilo come protagonista della nuova stagione 2020 in programma tra maggio e giugno prossimi presso il Palazzo baronale di Collepasso.

Prenotazioni al numero 329 6373342. Tutti i dettagli sul sito www.poieofola.it.

(Foto © Skakko Matto)