Taviano si addobba per Natale e lancia la “Lotteria degli acquisti”

1351

Taviano – Taviano si addobba per il Natale e lancia la Lotteria degli acquisti per sostenere le attività commerciali locali. Si tratta di un’iniziativa promossa dall’assessorato alle Attività produttive nell’ambito della campagna di sensibilizzazione “Compriamo a Taviano”.

L’obiettivo è quello di incentivare ed orientare gli acquisti presso le attività locali, non soltanto in questo periodo natalizio. Presso le attività che aderiscono all’iniziativa, che durerà fino al 31 gennaio 2021, sarà possibile ricevere un biglietto omaggio della lotteria ogni 20 euro di spesa. Tutti i biglietti parteciperanno all’estrazione che mette in palio buoni spesa omaggio dal valore di 50  euro da spendere sempre presso le attività comunali convenzionate. L’estrazione è stata già programmata alle ore 11 del 6 febbraio 2021 presso il Palazzo Marchesale.

Gli addobbi

In questi giorni, intanto, è stato completato l’addobbo delle luminarie che hanno interessato non soltanto il centro ma quasi tutte le strade interessate da attività commerciali, via Regina Margherita,  via Immacolata, e corso Vittorio Emanuele II, sino a piazza San Martino dove, oltre alle chiese illuminate lungo i profili della loro facciata, una grande palla natalizia attrae grande e piccini per i selfie.

Nel centro storico, dove si concentrano per lo più attività di ristorazione, è presente anche un particolare addobbo floreale con ciclamini lungo le pareti di via Matteotti. Alle decorazioni realizzate dall’Amministrazione comunale si aggiunge anche l’estro e l’iniziativa di privati cittadini che, stimolati dal concorso “Natale in vetrina e sui balconi” contribuiscono a rendere più intensa l’atmosfera di festa con l’addobbo dei propri poggioli.

Luminarie e addobbo floreale, con i fiori del Mercato floricolo di Taviano – Città dei fiori, grazie all’impegno della consigliera delegata alla Floricoltura Irene Gianní, realizzati con i fondi Distretto urbano per il commercio.

«Da Compriamo a Taviano a Natale in vetrina e, adesso, con la Lotteria degli acquisti; sono tutte iniziative, e risorse, che mettiamo in campo a sostegno dell’economia locale prevalentemente legata alla piccola e media impresa. Attività, le nostre, gravemente compromesse sia dalle misure restrittive a seguito dell’emergenza sanitaria, e sia da un impoverimento e una paura delle famiglie», dichiara l’assessore alle Attività produttive, Paola Cornacchia.

«Abbiamo la consapevolezza di una maggiore vulnerabilità delle nostre piccole e medie aziende a questo ciclone che si sta abbattendo sul nostro Paese, e reagiamo con sollecitudine e con ogni mezzo a preservare e a contenere la nostra economia locale. A ciò si aggiunge anche il carattere sociale di tali iniziative, che talora esula dall’algida logica economica e ci restituisce rapporti di comunità vera», afferma il sindaco Giuseppe Tanisi.