Taviano e la pista di atletica da recuperare, “si pensi anche alla funzione sociale dell’impianto”

Qui i primi salti di campioni come Daniele Greco e Francesca Lanciano e di tanti atleti da Matino, Casarano, Collepasso, Neviano, Parabita, Tuglie, Ruffano e dal Capo di Leuca

824

Taviano – “Si pensi alla funzione sociale che la pista di atletica svolge prima ancora del ritorno economico che potrà dare a futuri investitori”. Dopo la notizia dell’interessamento di un imprenditore privato nel rilevare la proprietà dell’impianto “incompiuto” di contrada Serrazzite, a Taviano, è Sergio Perchia ad intervenire sull’argomento in qualità di presidente provinciale Fidal e presidente dell’Atletica Taviano 97.

«Spero anch’io che si possa trovare una soluzione alla problematica – afferma Perchia – ma non posso non far notare che è l’aspetto sociale, quello principale, sul quale riflettere e dal quale partire. L’impianto di atletica, e ricordo anche che la struttura a Taviano è nata solo come impianto di atletica, non fa cassa “economica”, ma fa cassa “sociale” e per tale motivo e un onere che si dovrebbero accollare gli Enti».

Daniele Greco

In una lettera aperta, il presidente provinciale della Federazione italiana di atletica leggera ricorda come in tanti sono stati gli atleti che si sono allenati, e tuttora lo fanno, nell’impianto inaugurato nel maggio 2004 e da anni ormai in stato di abbandono, complice anche un contenzioso in atto tra Provincia e Comune di Taviano. Da atleti poi divenuti top, quali il triplista Daniele Greco (di Galatone) e Francesca Lanciano (di Specchia), passando per i tanti ragazzi di diverse realtà sportive locali, a partire dall’Atletica Taviano 97 all’ex Salento atletica Matino sino alla Saracenatletica con atleti di Collepasso, Casarano e Neviano, alla Podistica Parabita, l’Atletica Capo di Leuca, la Puc Salento, il Gruppo podistico 2000 di Ruffano e la Podistica Tuglie, “questo per far comprendere anche il bacino di utenza che quell’impianto potrebbe avere”. Proprio quest’anno, tra l’altro, i ragazzi dell’Atletica Taviano 97 (12-13 anni) hanno vinto il Campionato di società regionale su pista.

«L’utilità sociale di un impianto del genere non è quantificabile con i numeri, con il denaro, che spesso sono al centro di ogni considerazione», conclude Perchia invitando le istituzioni pubbliche a fare la loro parte nel recupero della pista.