Taviano e il voto: riunione Ria-Palamà ma decisione rinviata

1568

comune di Taviano 2 emilianopicioloTAVIANO. Ieri sera riunione del gruppo che fa capo a Lorenzo Ria e Biagio Palamà per decidere il da farsi alla luce dell’indicazione del candidato Sindaco di “Taviano Insieme”, l’ex vicesindaco di Carlo Portaccio e esponente di Forza Italia, Giuseppe Tanisi. Il movimento che aveva proposto le primarie per individuare il numero uno del centrosinistra, aveva sospeso le operazioni in vista del’assemblea di lunedì sera, presentata come una “convention all’americana” e poi in realtà derubricata a ufficializzazione di una scelta fatta da Tanisi e Francesco Pellegrino, leader del gruppo consiliare “Città aperte”. Quest’ultimo ha compiuto un “passo affianco” ed ha lasciato via libera a Tanisi, già Sindaco. L’intesa, resa pubblica come convinta e di lungo periodo in un comitato elettorale affollato ed in cui qualcuno pensava che alla fine si sarebbe votato, ha provocato il ritorno in campo di coloro che non accettano un esponente con una storia di centrodestra per aspirare alla conquista del Comune.

La riunione di ieri sera non avrebbe prodotto decisioni, tra chi ritiene che “ormai non è più tempo” e chi vuole fornire ai tavianesi una “chiara alternativa”. Ma i tempi stringono per tutti e un orientamento finale non è più rinviabile. Anche perché, nel frattempo, un gruppo di area socialista sarebbe confluito nell’alleanza “Taviano Insieme”.