Taviano, di notte e al mattino violenze, insulti e percosse alla propria moglie, nonostante il divieto di avvicinamento. Arrestato

1893
Carabinieri Taviano

Taviano – Da un servizio di controlli a tappeto condotto dalla Compagnia di Casarano emerso un altro caso di violenza e abusi tra le mura di casa. I carabinieri della stazione di Taviano hanno bloccato la notte scorsa un uomo che si era presentato in casa della coniuge, nonostante fosse in vigore il divieto di avvicinamento alla casa familiare ed ai luoghi frequentati dalla donna.

Il divieto era scattato su decisione del Tribunale di Lecce del luglio scorso. Ma l’uomo, un 52enne del luogo, non lo aveva preso sul serio. Così, dopo una notte ed un primo mattino impegnati a minacciare ed a picchiare la donna in due distinti episodi, è stato arrestato in flagranza di reato dai militi dell’Arma.

Maltrattamenti in famiglia e altro

Dovrà rispondere all’Autorità giudiziaria di maltrattamenti in famiglia, minacce, inosservanza ai provvedimento dell’Autorità. Il marito violento non potrà lasciare la propria abitazione essendo in regime di arresti domiciliari.