Rosaria Ricchiuto

Taurisano – Spettacolo omaggio al genio di Carmelo Bene: a portarlo in scena, domenica 10 febbraio alle ore 19,30 (presso il teatro tensostatico del laboratorio urbano giovanile “Da Charlotte”) sarà la compagnia teatrale “Solatia”, per la regia di Rosaria Ricchiuto (di Specchia).

Lo spettacolo, intitolato “Sono un ulivo sradicato che cammina“, rientra nella seconda edizione della rassegna teatrale “Taurisano in prosa”, organizzata dall’associazione “Il sole”, con la direzione artistica della stessa Ricchiuto. Info al 328.0229110.

Un genio visionario. Attore, scrittore, regista teatrale e cinematografico, Carmelo Bene (originario di Campi Salentina) moriva il 16 marzo del 2002. Provocatorio e anticonformista, ha segnato la cultura del tempo con la sua capacità di rompere gli schemi. Un genio visionario al quale Rosaria Ricchiuto (classe 1979, diplomata all’Accademia d’arte drammatica “Scharoff” di Roma, frequentata dallo stesso Bene) si avvicina fin da studentessa, quando suo padre le regalò una biografia di Bene. Il titolo dello spettacolo è ispirato a una frase-testamento pronunciata dallo stesso autore: “Io non ho coscienza. Sono fuori dalla coscienza… Mi sento un ulivo sradicato che cammina!”.

Pubblicità

Commenta la notizia!