Taurisano, 80mila euro per la tribuna dello stadio. È polemica: “Spesa vergognosa”

3076

Taurisano – Una spesa di 80mila euro per realizzare la copertura di tre settori della tribuna orientale dello stadio “Luigi Perrotta”: è quanto l’Amministrazione comunale ha deciso di stanziare con una delibera di Giunta dello scorso 28 agosto poi ratificata ieri nel corso dell’ultimo Consiglio comunale.

L’intervento approvato dalla maggioranza Stasi comporta una variazione urgente al bilancio di previsione 2020/2022 e attinge quindi le risorse necessarie alle casse comunali. Una decisione, questa, che ha suscitato aspre polemiche in aula, con l’abbandono della seduta del Consiglio comunale da parte del Pd e dei membri del gruppo “Taurisano in movimento” Sonia Santoro, Katia Seclì e Gianluca D’Agostino; e anche fuori, sui social.

Motivazioni e contestazioni

La decisione arriva – si legge nella delibera di Giunta – “a seguito delle continue sollecitazioni da parte della tifoseria e degli utenti dello stadio”. L’urgenza dell’intervento, secondo quanto riportato, nasce dalla volontà di fare in modo che la tribuna sia fruibile dalla tifoseria durante il campionato, anche per evitare assembramenti di tifosi nei restanti spazi.

Al centro della polemica il fatto che la spesa in oggetto non sarebbe prioritaria rispetto ad altre più urgenti esigenze della città, e che i fondi necessari vengano attinti “dalle tasche dei cittadini” piuttosto che da finanziamenti pubblici.

Gianluca D’agostino, Katia Seclì e Sonia Santoro

Taurisano in movimento: “Ignorate le priorità del paese”

Un gruppetto di tifosi del calcio ha la prevalenza e la priorità rispetto all’intera comunità – è la posizione espressa in una nota dal gruppo “Taurisano in movimento” (Tim). – In una Città in cui i bambini non hanno una palestra, in cui un parco giochi non riesce a vedere luce, in cui c’è un manto stradale gravemente dissestato, scuole in attesa di manutenzione per ritornare ad essere fruibili dai nostri bambini, Stasi e company prelevano dalle casse comunali 80mila euro per realizzare la copertura della tribuna est del nostro stadio comunale”.

Fra le motivazioni – proseguono da Tim – leggiamo ‘Diffondere la pratica dello sport e non solo…”: peccato che associazioni sportive come il Circolo tennis, Asd volley Taurisano Armida, Asd Friends Team Lecce (Mamanet) siano del tutto prive, da tempo, di uno spazio pubblico per svolgere le rispettive attività sportive”.

Che sia chiaro, il nostro voto contrario non è un attacco alla tifoseria taurisanese (che forse avrà espresso delle sue legittime aspettative) ma – conclude la nota – semplicemente un voler richiamare l’attuale maggioranza a scelte più ponderate nella gestione del denaro pubblico. Questi interventi un’Amministrazione valida li realizza andando ad intercettare finanziamenti pubblici e non certo con i soldi dei cittadini”.

Ciurlia: “I problemi dello stadio sono altri” 

Il consigliere Vittorio Ciurlia

Critiche anche dal consigliere del Movimento 5 stelle Vittorio Ciurlia, che sul proprio profilo Facebook parla di “spesa folle e vergognosa”, perché per le condizioni in cui versa lo stadio gli interventi urgenti sarebbero altri.

La domanda sorge spontanea – scrive Ciurlia –: perché non partecipare, invece, ad un bando ad hoc (di imminente scadenza) per rimettere in sesto tutte le criticità (spogliatoi, servizi, docce, erbetta, illuminazione)?”