Svuotato il conto on line del player Gaetano Preite

2283

Gaetano PreiteTAURISANO. I nuovi truffatori non entrano da porte e finestre  nelle case in assenza dei proprietari, non usano attrezzi da scasso, né quelli classici né più moderni tecnicamente. I nuovi ladri entrano nella casella di posta elettronica e rubano quello che c’è. Lo sa bene perché proprio di recente ne ha fatto le spese Gaetano Preite (foto), il giovane player  che dal gioco on line è passato ai tornei live internazionali  dove è riuscito ad imporsi diventando una star del settore.

Con il nick di “Don Tano”  è ora un professionista  del poker. Tutto cominciò nel 2010 quando partecipò ad un torneo live in Slovenia, successivamente giunse al sesto posto al torneo di Nova Gorica  vincendo le prime somme importanti. Dal 2011 è sponsorizzato da “MinnieBet”, la società di Racale che opera da tempo in questo settore. Da allora Preite ha partecipato a tornei prestigiosi come il World Series  of Poker a Las Vegas.

Poche ore prima della gara finale del Wsop, acronimo di “World series of poker”, che si è svolto fino a fine giugno scorso proprio a Las Vegas, il suo conto di gioco è stato svuotato. L’attacco informatico  è arrivato da un indirizzo brasiliano che ha spostato il denaro custodito sul sito per pagamenti on line “Neteller”, naturalmente dopo aver alterato e cambiato password e bloccato l’account di Gd Poker, il noto portale di gioco digitale. Un genio del male, insomma.