Tiggiano –  È stato ritrovato stamattina, in una campagna poco distante dal centro abitato, il corpo senza vita di un 25enne di Tiggiano. La notizia è cominciata a circolare in paese già dalle primissime ore del mattino: a dare l’allarme è stato il padre non appena si è reso conto dell’assenza del figlio, non riuscendo a mettersi in contatto. Da subito sono partite le ricerche che hanno avuto il tragico epilogo con il ritrovamento del giovane in una campagna di proprietà della famiglia. Il ragazzo si sarebbe suicidato impiccandosi ad un albero.

Il paese, sconvolto dalla notizia, in queste ore si interroga sulle ragioni del  gesto e non mancano, da parte di amici e conoscenti, messaggi di cordoglio e ricordi condivisi sulla bacheca facebook del ragazzo, “un fratello per tutti, un amico sorridente e scherzoso sempre in ogni occasione”. Tutti conoscevano il 25enne come un grande lavoratore, amante della bicicletta, persona cordiale sempre col sorriso sulle labbra.

La canzone del “pirata” Pantani “Ma è che alle volte si perde la strada, perché prima o poi ci sono brutti momenti, non so neppure se ero un pirata, strappavo la vita col cuore e coi denti” questo è un pezzo della canzone postata ieri sera dal giovane tiggianese prima di uscire da casa e non farci più ritorno: sono le parole che gli Stadio hanno dedicato al campione di ciclismo Marco Pantani, anche lui scomparso in circostanze drammatiche.

Pubblicità

Commenta la notizia!