Storie di restanza: salentini d’origine e d’adozione si raccontano con la “Scatola di latta”

370
Gianluca Palma

ULTIM’ORA: evento spostato al 2 ottobre

Morciano di Leuca – Storie e sapori del Capo di Leuca si intrecceranno domenica 27 settembre presso l’agriturismo Sante le Muse (sulla strada comunale Salve-Morciano), alle ore 18,30. L’appuntamento, dal titolo “Storie di nuovi abitanti e di ritornanti in Salento”, è organizzato dall’associazione “La scatola di latta”, di cui Gianluca Palma (di Botrugno) è ideatore.

Nel corso della serata la giornalista Giorgia Salicandro racconterà storie di salentini di nascita e di adozione, che partono o vengono in Salento. Gli interessati possono prenotarsi inviando una mail all’indirizzo scatoladilatta2014@gmail.com. In caso di maltempo l’incontro slitterà al 2 ottobre.

Programma e ospiti

Giorgia Salicandro racconterà i due libri di cui è autrice: “Torno quando voglio”, che raccoglie i risultati di un’inchiesta sulla giovane emigrazione italiana pubblicata su Nuovo Quotidiano di Puglia; e “I nuovi salentini”, in cui sono confluiti i racconti della sua rubrica “Il mondo nel Salento” e due inediti.

Giorgia Salicandro

Le letture saranno curate da Laura Flaminio. Insieme alla Salicandro ci sarà Valentina Ruscica, pedagogista, educatrice, operatrice culturale e presidentessa dell’associazione “Fucina salentina”.

Altre iniziative fra ottobre e novembre

Dal 3 ottobre al 21 novembre si svolgerà la rassegna camminamenti civiculturali “Il futuro del verbo restare”, che avrà come tema principale quello della restanza. Sono previsti quattro appuntamenti, organizzati sempre dall’associazione “La scatola di latta” in collaborazione con “Fucina salentina” e “A scuola per restare”. La rassegna fa parte del progetto “Strade Volontarie – La sfida di chi resta”, inserito nell’omonimo Festival del Csv Brindisi Lecce volontariato nel Salento.

Nell’appuntamento del 3 ottobre si parte alle 15,25, con la littorina che da Maglie raggiungerà Gagliano del Capo. Il viaggio verrà allietato dall’improvvisazione musico-poetica e vedrà come ospite d’eccezione la scrittrice Cristina Carlà, che interpreterà alcune delle sue opere. Ad attendere i partecipanti a Gagliano del Capo ci saranno i ragazzi della Station gestita dall’associazione Random.

“Lastation”, ultima stazione a sud-est d’Italia, è la cabina di regia per la promozione artistica e culturale del Capo di Leuca e ospiterà, a rotazione, una selezione di opere realizzate dagli artisti nel corso degli ultimi dieci anni di lavoro. Il ritorno è previsto da Gagliano alle 19,27 con arrivo alla stazione di Maglie alle 20,31.