Sport: per la campionessa Francesca Lanciano (di Specchia) allenamenti a casa nell’emergenza Coronavirus, guardando ai prossimi traguardi

519
Francesca Lanciano

Specchia – Nonostante le misure stringenti legate all’emergenza Coronavirus, Francesca Lanciano continua ad allenarsi quotidianamente per tenersi in forma in attesa della sospirata ripresa dell’attività agonistica.

La campionessa di salto triplo è stata l’atleta dell’anno nel 2019 e intende collezionare nuovi successi in questo tribolato 2020. “Le modalità di allenamento sono differenti, cerco di mantenere la forma concentrandomi maggiormente sul lavoro aerobico e sulla forza, per non perdere il tono muscolare”, spiega la triplista di Specchia.

Continuare a lavorare guardando al ritorno in pista

Spesso mi organizzo in casa – prosegue l’atleta – con circuiti che mi permettono di svolgere un allenamento generale grazie al quale lavora tutto il corpo. A mio parere è importante svolgere un lavoro continuativo e costante anche in casa, non arrendersi, non scoraggiarsi, non perdere di vista gli obiettivi, per quanto possa sembrare tutto aleatorio e difficile adesso. Occorre, secondo me, lavorare nella convinzione che presto torneremo in pista e in pedana, e sarà di nuovo tutto bellissimo”.

Nel frattempo il Consiglio federale della Fidal (Federazione italiana di atletica leggera) ha riprogrammato il calendario della stagione estiva a causa del blocco totale delle manifestazioni sportive.

I prossimi obiettivi

I campionati italiani assoluti outdoor programmati per il 25 e il 26 luglio a La Spezia rappresentano un obiettivo importante. A fine agosto si dovrebbero disputare anche gli europei assoluti di Parigi, ai quali punto con grande determinazione. Se la data dovesse essere confermata proverò a esserci”, si augura Lanciano.

Ci tengo a far bene anche ai campionati di società, per me è sempre un onore e motivo di grande orgoglio gareggiare in rappresentanza dell’Alteratletica Locorotondo”, conclude.