Sport, la Salento rugby riparte con un campus estivo

298
Fabio Manta

Aradeo – Frullano idee e iniziative in casa Salento rugby. L’associazione dilettantesca presieduta da Fabio Manta di Aradeo proverà a organizzare un campus estivo per ridare vigore a una pratica sportiva svilita dai postumi dell’emergenza Coronavirus.

Noi tutti ci auguriamo non ci sarà una risalita dei contagi – spiega Manta, che è anche delegato provinciale della Federazione italiana rugby. – Se tutto filerà liscio, in estate organizzeremo un campus, anche perché sono state annullate tutte le gare di questa infausta stagione agonistica”.

Gare saltate e altre in forse

La passione per questo sport – prosegue Manta – ci spinge a escogitare sempre nuove soluzioni, nel rispetto delle regole anti Coronavirus. Nel frattempo stiamo proseguendo con gli allenamenti individuali per tenerci pronti in attesa del ritorno alla normalità, che ci auguriamo avvenga presto”.

Difatti, è stata rinviata la tappa del Trofeo italiano di beach rugby, che si sarebbe dovuta disputare il 24 maggio a Lido Mar y Sol di Gallipoli. Annullati anche la tappa e il raduno della nazionale maschile e femminile di beach rugby, che era in programma il 20 giugno a Torre San Giovanni (Marina di Ugento).

Alcune giocatrici della Salento rugby

Al momento resta in forse soltanto la nuova edizione del Magna Grecia Cup – aggiunge Manta –, ma purtroppo sarà molto difficile che si svolgerà. Il rugby è uno sport di contatto e il protocollo di sicurezza stilato dalla federazione è molto severo e non ci consente di svolgere regolari allenamenti. Si può lavorare con il pallone solo individualmente. Inoltre – conclude – è vietato passare la palla o svolgere esercizi che comportino l’uso di materiale mobile, quali sacchi da placcaggio, scudi e macchine da mischia”.